EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Ungheria, licenziata operatrice tv che prendeva a calci i migranti

Ungheria, licenziata operatrice tv che prendeva a calci i migranti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Una videooperatrice della televisione ungherese N1Tv è stata licenziata dopo essere stata filmata mentre prende a calci alcuni migranti in fuga dalla

PUBBLICITÀ

Una videooperatrice della televisione ungherese N1Tv è stata licenziata dopo essere stata filmata mentre prende a calci alcuni migranti in fuga dalla polizia.
Petra Lazlo stava filmando nei pressi del villaggio di Roszke, al confine con la Serbia.e un collega tedesco ha documentato la sua impresa.
L’emittente televisiva locale N1Tv, vicina al partito di estrema destra Jobbik, ha annunciato il licenziamento dell’operatrice sul suo sito internet.

Non contenta di aver preso a calci qualche immigrato, la camerawoman ha anche fatto lo sgambetto a un uomo che teneva in braccio un bambino.

A Roetzke è ormai continua la protesta dei profughi contro le lungaggini delle operazioni di registrazione. Tutti vogliono lasciare l’Ungheria per proseguire il loro viaggio.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Crisi migranti: ha un nome il profugo buttato a terra da una camerawoman nei campi di Ungheria

"Benvenuti a voi profughi", l'Europa solidale si mobilita davanti all'emergenza

Ungheria: Ilaria Salis ai domiciliari, accolto il ricorso