EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Francia: in manette due giornalisti per tentata estorsione al re del Marocco

Francia: in manette due giornalisti per tentata estorsione al re del Marocco
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Due giornalisti francesi sono stati arrestati per tentata estorsione al re del Marocco Mohammed VI. Eric Laurent e Catherine Graciet avrebbero

PUBBLICITÀ

Due giornalisti francesi sono stati arrestati per tentata estorsione al re del Marocco Mohammed VI. Eric Laurent e Catherine Graciet avrebbero chiesto 3 milioni di euro al sovrano per non pubblicare un libro di accuse contro di lui. Il 23 luglio scorso gli autori hanno informato il re del Marocco della presenza del volume accusatorio.

Il primo incontro è avvenuto a Parigi con i suoi legali. Del tentativo di ricatto, gli avvocati hanno informato le autorità francesi. Il secondo incontro si è svolto in un ristorante, ma questa volta sotto la sorveglianza delle Forze dell’Ordine. I due scrittori avrebbero ribadito la richiesta di 3 milioni di euro in cambio dell’annullamento della pubblicazione, poi il prezzo è stato rivisto al ribasso: 2 milioni con un anticipo immediato di 80.000 euro in contanti. All’uscita del locale ad aspettarli c’erano gli agenti.

I due hanno respinto le accuse parlando di una trappola ordita dal Marocco nei loro confronti. Si tratterebbe, per i due scrittori, di una vendetta per il loro volume ‘‘Il re predatore” uscito nel 2012 e contro la monarchia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nuova Caledonia: sesta vittima durante le proteste, perché Parigi accusa l'Azerbaijan

Francia: molotov contro sinagoga a Rouen, ucciso attentatore: "Atto antisemita" dice Darmanin

Francia, giornata di sciopero nelle carceri dopo l'attacco letale al furgone penitenziario