ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Francia: in manette due giornalisti per tentata estorsione al re del Marocco

euronews_icons_loading
Francia: in manette due giornalisti per tentata estorsione al re del Marocco
Dimensioni di testo Aa Aa

Due giornalisti francesi sono stati arrestati per tentata estorsione al re del Marocco Mohammed VI. Eric Laurent e Catherine Graciet avrebbero chiesto 3 milioni di euro al sovrano per non pubblicare un libro di accuse contro di lui. Il 23 luglio scorso gli autori hanno informato il re del Marocco della presenza del volume accusatorio.

Il primo incontro è avvenuto a Parigi con i suoi legali. Del tentativo di ricatto, gli avvocati hanno informato le autorità francesi. Il secondo incontro si è svolto in un ristorante, ma questa volta sotto la sorveglianza delle Forze dell’Ordine. I due scrittori avrebbero ribadito la richiesta di 3 milioni di euro in cambio dell’annullamento della pubblicazione, poi il prezzo è stato rivisto al ribasso: 2 milioni con un anticipo immediato di 80.000 euro in contanti. All’uscita del locale ad aspettarli c’erano gli agenti.

I due hanno respinto le accuse parlando di una trappola ordita dal Marocco nei loro confronti. Si tratterebbe, per i due scrittori, di una vendetta per il loro volume ‘‘Il re predatore” uscito nel 2012 e contro la monarchia.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.