EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Australia: a Melbourne una protesta costringe autorità migratorie a marcia indietro. Annullato un controllo-visti per strada

Australia: a Melbourne una protesta costringe autorità migratorie a marcia indietro. Annullato un controllo-visti per strada
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Una manifestazione a cui hanno partecipato molte persone ha segnato forse una pietra miliare nel rispetto dei diritti civili in Australia. La

PUBBLICITÀ

Una manifestazione a cui hanno partecipato molte persone ha segnato forse una pietra miliare nel rispetto dei diritti civili in Australia.

La polizia ha dovuto cencellare un’operazione di controllo documenti nelle strade di Melbourne.

L’operazione era stata lanciata per cercare di mettere un freno ai visti falsi che si moltiplicano nel paese.

Dice un’attivista: “Il fatto che alcuni agenti controllino i documenti delle persone in strada è un gesto totalitario”.

Un anziano aggiunge: “Nel 1945 abbiamo lottato contro questo tipo di atti.”

L’operazione annunciata ha sollevato un’ondata di sdegno nelle reti sociali davanti al timore delle persone di soffrire discriminazioni. La protesta è stata quindi immediatamente convocata su quelle stesse reti sociali dopo l’annuncio, questo venerdì, che agenti avrebbero fermato le persone per strada per controllarne i documenti. La manifestazione ha raggiunto il suo scopo e loperazione è stata cancellata.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spagna, Palma di Maiorca si ribella al turismo di massa

Città del Messico, migliaia in piazza per i diritti degli animali

Kenya, altre proteste e violenze in varie città: morti e feriti secondo ong e media locali