EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Iraq. Ondata d'attentati nel Nord-Est rivendicati da Isis

Iraq. Ondata d'attentati nel Nord-Est rivendicati da Isis
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il gruppo Stato Islamico ha rivendicato due dei tre attentati messi a punto ieri in Iraq e nei quali almeno 45 persone hanno trovato la morte. Oltre

PUBBLICITÀ

Il gruppo Stato Islamico ha rivendicato due dei tre attentati messi a punto ieri in Iraq e nei quali almeno 45 persone hanno trovato la morte. Oltre 100 i feriti. Gli attacchi hanno preso di mira i quartieri sciiti della provincia di Diyala, nel Nord-Est dell’Iraq.

Due delle esplosioni sono state causate da auto-bomba. La prima è avvenuta in un mercato di Hwayder ed ha ucciso almeno 20 persone e fatto una cinquantina di feriti. Gli attentati arrivano a un mese da quello costato la vita a 120 persone a Khan Bani Saad, a Nord-Est di Baghdad.

La nuova ondata di azioni rivendicate dall’autoproclamato Stato Islamico nel Nord-Est dell’Iraq segna il ritorno del gruppo jihadista in un’area che l’esercito aveva dichiarato di essere riuscito a riportare sotto il proprio controllo alla fine dell’anno scorso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Premier iracheno al Abadi promette riforme anti-corruzione, ma il paese gli sta sfuggendo di mano

Iraq, parlamento approva la legge per criminalizzare l'omosessualità: fino a 15 anni di reclusione

Iraq, attacco contro una base militare: un morto e otto feriti