Antartide, Galápagos e oltre: 5 destinazioni su percorsi poco battuti ma accessibili in crociera

Vista aerea dell'isola di Sombrero Chino, Isole Galápagos, Ecuador.
Vista aerea dell'isola di Sombrero Chino, Isole Galápagos, Ecuador. Diritti d'autore Dolores Ochoa/AP2011
Di Ally Wybrew
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Le destinazioni delle crociere si sono notevolmente diversificate da quando oltre 170 anni fa per la prima volta delle navi salparono per Gibilterra e il 2024 sembra destinato a continuare questa tendenza.

PUBBLICITÀ

Andare in crociera per molti è sinonimo di viaggio approdando da una città all'altra lungo le coste del Mediterraneo o esplorando le calde acque dei Caraibi. Magari qualcuno penserà anche ai travolgenti fiordi norvegesi. Opzioni tutte certamente magnifiche e mete ideali per un bel viaggio, ma da scoprire ci sono molti altri paesaggi e culture altrettanto affascinanti... ma molto meno affollati.

Ecco alcune delle destinazioni in zone non frequentate dal turismo di massa che le più avventurose tra le compagnie di crociera ci permettono di goderci.

Le isole Galápagos

Una tartaruga nelle Isole Galapagos.
Una tartaruga nelle Isole Galapagos.Dolores Ochoa/AP

Le isole Galápagos si trovano nel bel mezzo dell'Oceano Atlantico, circa 965 km a est dell'Ecuador. Primo sito in assoluto a essere dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, questo incantevole arcipelago vanta quasi 9.000 specie animali. Qui la conservazione ha la priorità e per questo sono consentite solo navi da crociera con a bordo non più di 100 passeggeri. Per esplorare questa destinazione davvero unica nel suo genere, Hurtigruten offre una crociera da 12 giorni "da Machu Picchu alle Isole Galápagos".

Oltre a visitare le enigmatiche città sudamericane di Lima, Cusco e Quito, i passeggeri vivono l'emozione di un viaggio completo attorno alle Galápagos. Con un po' di fortuna, sarà possibile ammirare anche i leoni marini impegnati a sonnecchiare, le vivaci sule piediazzurri e persino le agili iguane marine. Una vera attrazione è però la visita alla Riserva delle Tartarughe Cerro Colorado. Troverete ad accogliervi il team che qui lavora per migliorare il tasso di sopravvivenza delle giovani tartarughe delle Galápagos, che rischiano l'estinzione. Cresciute in semicattività, le giovani tartarughe vagano liberamente per la foresta di 15 acri prima di essere rilasciate in natura.

Antartide

Pinguini in Antartide.
Pinguini in Antartide.Natacha Pisarenko/Copyright 2019 The AP. All rights reserved.

Il Polo Sud è uno dei luoghi più remoti del pianeta e per questo esercita un fascino molto particolare, soprattutto su chi desidera sbarcare sul "Settimo Continente". Sono molte le compagnie di crociera che portano i turisti fin sulle sue coste scoscese e ricoperte di iceberg, ma sono le crociere di spedizione che permettono di avvicinarsi davvero all'azione.

Le navi con meno di 500 passeggeri sono più piccole, il che significa che possono entrare in baie dove le navi più grandi non possono accedere, oltre a essere autorizzate a effettuare sbarchi con gommoni e kayak (cosa invece preclusa alle navi che imbarcano 500 o più passeggeri).

Il "Viaggio in Antartide" di National Geographic Expedition porta i passeggeri a scoprire i panorami spettacolari delle pendici vulcaniche della Penisola Antartica. Qui ci si può aspettare di avvistare megattere, foche leopardo, foche da pelliccia, foche mangiagranchi e un sacco di pinguini. Si stima che in Antartide vivano circa 20 milioni di coppie di pinguini nidificanti, quindi abituatevi alla vista... e all'odore.

Isole tropicali del Giappone

Meta fondamentale nella lista dei desideri di molti viaggiatori, il Giappone offre una miscela inebriante di città illuminate al neon, cultura immersiva e paesaggi spettacolari. Alle grandi isole maggiori dove troviamo Tokyo, Kyoto, Hiroshima e Sapporo, se ne affiancano più di altre 14.000 più piccole, molte delle quali sono meraviglie naturali incontaminate e disabitate.

La crociera tra le isole subtropicali giapponesi offerta da Ponant porta i viaggiatori verso le isole Ryukyu, un arcipelago che si estende dal Giappone fino a Taiwan. Lungo il percorso, i passeggeri possono esplorare Yakushima, isola patrimonio dell'umanità UNESCO, che è piena zeppa di antiche foreste di cedri, montagne svettanti e cascate fragorose, per non parlare di tutta una varietà di specie endemiche, tra cui la scimmia di Yakushima. Scoprono anche come viveva un tempo la gente del posto con una sosta in un villaggio tradizionale nel parco più meridionale del paese: il Parco Nazionale Iriomote-Ishigaki. Qui case ben conservate mostrano come si viveva durante il dominio del Regno delle Ryukyu, tra il 1429 e il 1879. Se si è fortunati, si riesce magari anche ad assistere a uno spettacolo tradizionale di percussioni Eisa.

L'isola di Skye

Loch Coruisk, un lago sull'isola di Skye in Scozia.
Loch Coruisk, un lago sull'isola di Skye in Scozia.Cara Anna/AP

Sono pochi quelli che pensando a una crociera pensano alla Scozia e sulle sue famigerate coste ventose. Ma chi l'ha visitata non può non apprezzarne l'aspra bellezza e imbarcarsi per una crociera lungo la costa della parte più settentrionale del Regno Unito è una fantastica destinazione alternativa.

Hebrides Cruises offre il viaggio "Skye e le piccole isole" che mette in mostra alcune delle migliori attrazioni scozzesi. Si fa tappa alle isole di Muck, Eigg, Rum, Canna e, naturalmente, Skye. Quest'isola emozionante e spesso coperta di nebbia è così suggestiva e pittoresca da essere apparsa più volte sul grande schermo in film come Prometheus, Il prescelto e 47 Ronin.

I brevi tempi di navigazione di questa crociera di sei notti significano tempo massimo da trascorrere a terra, con visite guidate che consentono ampie possibilità di osservazione della fauna selvatica (tra le specie che è possibile avvistare, aquile dalla coda bianca, cervi rossi e cetacei come delfini e balenottere minori).

Fiume Sepik, Papua Nuova Guinea

Una danzatrice in abito tradizionale si esibisce a Port Moresby, Papua Nuova Guinea.
Una danzatrice in abito tradizionale si esibisce a Port Moresby, Papua Nuova Guinea.AP Photo/Natacha Pisarenko, File

Sono molte le crociere che consentono di conoscere la cultura di una destinazione o di una regione, ma se volete davvero immergervi senza sacrificare nulla dello stile di vita della crociera, dirigetevi verso il fiume Sepik. Le tribù che abitano questa remota regione della Papua Nuova Guinea vi risiedono da millenni e ancora oggi continuano a praticare molte delle loro antiche tradizioni.

La crociera "Sepik Soiree" di True North porta i viaggiatori a trascorrere un'intera giornata sulla storica isola di Ponam (già base militare britannica ai tempi della seconda guerra mondiale), nuotare o immergersi nelle acque approvate da Jacques Cousteau e intraprendere una crociera di 70 miglia nautiche lungo il fiume fino al villaggio di Kambaraumba. Qui è possibile ammirare alcune delle opere d'arte per cui le tribù sono famose, come maschere di legno, scudi, totem e tamburi.

Condividi questo articoloCommenti