"Se salto una dose fatico a respirare": il pregabalin, farmaco ansiolitico che preoccupa il Regno Unito

Il pregabalin viene prescritto per l'epilessia, l'ansia e i dolori nervosi.
Il pregabalin viene prescritto per l'epilessia, l'ansia e i dolori nervosi. Diritti d'autore Canva
Di Amber Louise Bryce
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Il pregabalin, farmaco ansiolitico, è stato collegato a vari incidenti mortali nel Regno Unito e nelle ultime settimane sono stati segnalati diversi effetti collaterali debilitanti.

PUBBLICITÀ

La prima volta che Jade ha avuto un attacco di panico, ha chiamato l'ambulanza. Terrorizzata e con la sensazione che il suo mondo si fosse improvvisamente capovolto, aveva da poco smesso di prendere il pregabalin, un farmaco che le era stato prescritto per l'ansia. Due anni dopo, sta ancora cercando di disintossicarsi.

"Se salto una dose ho problemi di respirazione, attacchi di panico, sensazione di svenire", ha raccontato la 29enne a Euronews Health. "Non credo che i medici si rendano conto della gravità del problema".

Secondo uno studio, **il farmaco è stato prescritto a più di 8 milioni di persone nel Regno Unito.**Secondo un'inchiesta del Sunday Times, negli ultimi cinque anni in Gran Bretagna si sono verificati quasi 3.400 decessi legati al pregabalin, di cui 779 solo nel 2022, rispetto ai 9 decessi del decennio precedente.

Queste cifre hanno attirato l'attenzione sui potenziali pericoli del farmaco, ampiamente prescritto, e hanno sollevato molti interrogativi sulla dipendenza dal farmaco.

Che cos'è il pregabalin?

Conosciuto anche con i nomi commerciali Alzain, Axalid e Lyrica, il pregabalin è un anticonvulsivante inizialmente prescritto per il trattamento dell'epilessia, ma ora comunemente utilizzato per l'ansia e il dolore nervoso.

Sebbene i suoi meccanismi non siano ancora del tutto chiari, si ritiene che il pregabalin agisca riducendo l'attività elettrica anormale nel cervello degli epilettici, e che soffochi le sostanze chimiche che inducono l'ansia e il dolore nervoso bloccando specifici neurotrasmettitori, secondo il National Health Service (NHS) del Regno Unito.

Le dosi comuni di pregabalin variano da 150 mg a 600 mg, solitamente suddivise in 2-3 pillole al giorno, sebbene possa essere assunto anche come liquido.

Nel 2019 è stato classificato come farmaco di classe C ai sensi del Misuse of Drugs Act del 1971, rendendone illegale il possesso senza prescrizione medica. Il governo britannico ha dichiarato che i controlli sono dovuti al "crescente numero di decessi".

Gli effetti collaterali elencati includono mal di testa, sonnolenza, diarrea, cambiamenti d'umore, sensazione di malessere, gonfiore agli arti, visione offuscata, difficoltà di erezione, problemi di memoria e aumento di peso.

L'NHS fa notare che di solito questi problemi sono "lievi e passano da soli", ma molti di coloro a cui è stato prescritto il farmaco affermano di aver avuto esperienze negative.

Vite "devastate" da questo farmaco

Pregabalin può causare forte stanchezza e depressione.
Pregabalin può causare forte stanchezza e depressione.Canva

Sebbene sia utile per il trattamento di alcune patologie, alcune persone diventano dipendenti dallo stato "euforico" o di rilassamento che il pregabalin può indurre. Per altri, gli effetti collaterali sono stati debilitanti ma le crisi di astinenza sono peggiori, portando a una dipendenza che impedisce la qualità della vita.

A Sarah*, un'assistente sociale di 44 anni che vive a Londra, è stato prescritto il pregabalin per la fibromialgia, una malattia caratterizzata da dolore cronico, e ha sofferto di sintomi di astinenza estremi dopo aver deciso di sospendere il farmaco quando ha smesso di essere efficace per il dolore.

"Ho sofferto di depressione, ansia, tendenze suicide, forti brividi di freddo, acufeni estremamente forti, giri strani e crisi epilettiche, che non avevo prima di quel farmaco. Ho smesso completamente di assumere [pregabalin] da quasi quattro anni e sto ancora lottando con le crisi di astinenza a lungo termine", ha dichiarato.

Caroline, una badante residente nel Regno Unito a cui è stato somministrato il pregabalin per il dolore ai nervi, ha riferito di aver avuto come effetti collaterali un aumento di peso, una terribile nebbia cerebrale, problemi di memoria e persino denti rotti.

Ho sofferto di depressione, ansia, tendenze suicide, forti brividi di freddo, acufeni estremamente forti, giri strani e crisi epilettiche, che non avevo prima di quel farmaco.
Sarah

"Sono assolutamente terrorizzata all'idea di smettere di prendere questo farmaco", ha dichiarato la 55enne.

Le persone che ne soffrono si sono rivolte a spazi di supporto online, tra cui il gruppo privato di Facebook "Lyrica Survivors (Pregabalin and Gabapentin Support)", che conta oltre 15.000 membri.

Sono assolutamente terrorizzata all'idea di smettere di prendere questo farmaco.
Caroline

"Le vite delle persone sono state devastate da questo farmaco: morte, perdita del lavoro, alterazioni dello stato mentale dovute al farmaco, allontanamento dei figli da casa, separazione delle famiglie, difficoltà finanziarie e, naturalmente, in molti casi invalidità permanente", ha dichiarato Amy Ireland, amministratrice del gruppo su Facebook.

La maggior parte dei membri è alla ricerca di indicazioni su come interrompere l'assunzione del farmaco."Molte persone pensano che gli effetti dell'astinenza significhino che si è dipendenti dal farmaco, e che questo implichi una sorta di abuso. Non è così", ha dichiarato il dottor Mark Horowitz, psichiatra specializzato nell'aiutare le persone a smettere di assumere psicofarmaci.

PUBBLICITÀ

"La dipendenza fisica è una risposta prevedibile del corpo e del cervello all'esposizione ripetuta a farmaci psicoattivi come il pregabalin", ha aggiunto.

Cosa può aiutare le persone dipendenti dal pregabalin?

La riduzione graduale del pregabalin dovrebbe essere effettuata molto lentamente.
La riduzione graduale del pregabalin dovrebbe essere effettuata molto lentamente.Canva

A fronte dell'aumento delle prescrizioni del farmaco, alcuni sostengono che manchino i servizi per sostenere le persone che si sentono intrappolate dal farmaco.

Molte persone pensano che gli effetti dell'astinenza significhino che si è dipendenti dal farmaco, e che questo implichi una sorta di abuso. Non è così.
Mark Horowitz
Psichiatra

"I tre principi fondamentali su come smettere in modo sicuro di assumere gabapentinoidi come il pregabalin sono, in primo luogo, farlo lentamente. Si possono impiegare mesi o addirittura anni per smettere di assumere farmaci che hanno assunto per molto tempo", ha dichiarato Horowitz, che gestisce una clinica a Londra per aiutare le persone a smettere di assumere psicofarmaci e che il mese scorso ha pubblicato un manuale clinico chiamato 'Maudsley Prescribing Guidelines'.

Siamo rimasti bloccati in questo ciclo di ricerca del proiettile chimico magico per risolvere l'ansia, e non credo che esista un farmaco che abbia effetti a lungo termine sull'ansia che non abbia tutti questi effetti collaterali.
Dr Mark Horowitz
Psichiatra

"Il secondo principio è che ognuno è un po' diverso. Probabilmente ci sono dei fattori di rischio, come il fatto che più a lungo si assumono farmaci o la dose più alta, più è difficile smettere", ha detto.

Horowitz sottolinea tuttavia che non sono state condotte molte ricerche su quali siano i potenziali fattori di rischio individuali, con tentativi ed errori per ogni paziente.

PUBBLICITÀ

Il terzo e ultimo principio per l'interruzione del pregabalin è noto come "tapering iperbolico", che significa ridurre gradualmente la quantità assunta.

"Man mano che si arriva a dosi più basse, è necessario procedere sempre più lentamente, come se si scendesse da un dirupo verticale", ha spiegato Horowitz, che ritiene che i medici debbano rivalutare le modalità di trattamento a breve termine di condizioni di salute mentale come l'ansia.

Il pregabalin è un farmaco pericoloso. È una delle cause più rapide di overdose accidentale; influisce sul modo in cui pensiamo, sulla memoria e sulla cognizione.
Mark Horowitz
Psichiatra

"Il pregabalin è un farmaco pericoloso. È una delle cause più rapide di overdose accidentale; influisce sul modo in cui pensiamo, sulla memoria e sulla cognizione. Influisce sul sonno, causa problemi di peso. L'uso a lungo termine comporta tutta una serie di effetti negativi. Ed è difficile smettere.

"Siamo rimasti bloccati in questo ciclo di ricerca del proiettile chimico magico per risolvere l'ansia, e non credo che esista un farmaco che abbia effetti a lungo termine sull'ansia che non abbia tutti questi effetti collaterali", aggiunge lo psichiatra.

Alcuni esperti hanno affermato che la maggior parte dei decessi legati al pregabalin si verifica quando viene assunto in combinazione con gli oppiacei."Il pregabalin potrebbe essere efficace e utile per molte persone, ma i pazienti dovrebbero seguire i consigli del proprio medico e riferire qualsiasi effetto collaterale riscontrato", ha dichiarato in un comunicato Glyn Lewis, professore di epidemiologia psichiatrica all'University College di Londra.

PUBBLICITÀ
I pazienti dovrebbero seguire i consigli del proprio medico e riferire qualsiasi effetto collaterale riscontrato.
Glyn Lewis
Professore di epidemiologia psichiatrica all'University College di Londra

Lewis fa parte di un'équipe che sta conducendo uno studio finanziato dal Servizio Sanitario Nazionale per esaminare l'efficacia del pregabalin nel trattamento dell'ansia in coloro che non hanno risposto agli antidepressivi. Verrà inoltre analizzata l'eventuale presenza di sintomi di astinenza quando il farmaco viene interrotto.

Approvato per la prima volta nel 2004 e venduto dalla casa farmaceutica Pfizer, le prescrizioni di pregabalin sono aumentate in tutta Europa, secondo una ricerca pubblicata nel 2021.

Lo studio ha rilevato che in Svezia, ad esempio, il pregabalin è stato riscontrato nel 28% delle intossicazioni fatali tra i tossicodipendenti.

*Il nome è stato cambiato su richiesta dell'intervistata.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Vaccino Covid, cittadino tedesco assume 217 dosi in 29 mesi: nessun effetto collaterale

Germania, ora la cannabis è legale: i berlinesi festeggiano accendendosi una canna in strada

Covid, il 40% degli europei approva la gestione della pandemia da parte dell'Ue