EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Fake news: Twitter invaso dalle immagini di una falsa esplosione al Pentagono

Una vera immagine del Pentagono.
Una vera immagine del Pentagono. Diritti d'autore Patrick Semansky/AP
Diritti d'autore Patrick Semansky/AP
Di Luke Hurst
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Potrebbe essere "il primo esempio di un'immagine generata dall'intelligenza artificiale che muove il mercato".

PUBBLICITÀ

Un'immagine falsa di un'esplosione vicino al Pentagono si è diffusa sui social media e lunedì ha causato un breve calo del mercato azionario statunitense.

L'immagine, poi dimostratasi falsa, mostrava un pennacchio di fumo che si alzava accanto al quartier generale del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Secondo gli esperti, l'immagine è stata probabilmente generata dall'intelligenza artificiale (AI) e illustra la minaccia che la tecnologia rappresenta in termini di disinformazione.

L'immagine è stata condivisa da una serie di account Twitter con un segno di spunta blu "verificato", incluso uno che impersonava l'agenzia di stampa Bloomberg - chiamata "@BloombergFeed" - che da allora è stata sospesa.

La fake news è stata successivamente diffusa da dozzine di altri account Twitter, tra cui la rete di notizie controllata dallo stato russo RT, che è stata bloccata nell'UE ma ha un seguito di oltre 3 milioni sulla piattaforma.

Un certo numero di account che hanno twittato l'immagine falsa sembrano essere affiliati a cospirazioni o alla guerra della Russia in Ucraina, così come una serie di account di criptovaluta con segni di spunta blu.

Uno di questi, "WhaleChart", ha twittato l'immagine insieme al testo: "BREAKING: Explosion near Pentagon". Il tweet è stato visto più di 500.000 volte.

La fake news è stata confutata dai vigili del fuoco della contea di Arlington, che hanno dichiarato: “La Pentagon Force Protection Agency e l'ACFD sono a conoscenza di un rapporto sui social media che circola online su un'esplosione vicino al Pentagono. Non ci sono esplosioni o incidenti in corso presso o vicino alla riserva del Pentagono e non ci sono pericoli o pericoli immediati per il pubblico”.

Ma diversi organi di stampa statunitensi hanno notato che Wall Street ha subito un notevole calo nei momenti successivi all'inizio della circolazione dell'immagine su Twitter. Il vero Bloomberg l'ha persino etichettato come "il primo esempio di un'immagine generata dall'intelligenza artificiale che muove il mercato".

L'incidente arriva in un momento di crescente preoccupazione sul potenziale uso improprio degli strumenti di intelligenza artificiale per diffondere notizie false, destabilizzare le società e persino influenzare gli elettori in vista delle elezioni.

Caos a spunta blu su Twitter

Twitter ha avviato modifiche controverse al suo sistema di verifica sotto la guida di Elon Musk, che ha acquistato la società per 44 miliardi di dollari (40,8 miliardi di euro) lo scorso ottobre.

In precedenza, gli account ritenuti degni di nota, in quanto esperti riconosciuti, celebrità, giornalisti o organizzazioni, potevano essere verificati con un controllo di identificazione. In base alla nuova politica, chiunque può ottenere un segno di spunta blu di verifica pagandolo e non è necessario fornire alcuna prova di identificazione.

A causa di questo cambiamento, il furto di identità potrebbe diventare diffuso sulla piattaforma. Dopo averla comprata, Musk ha affermato che la società ora vale meno della metà di quanto l'ha acquistata, a seguito di un forte calo delle entrate pubblicitarie e di una serie di azioni legali intentate contro la società.

IA fuori controllo?

Un sondaggio Reuters/Ipsos pubblicato il 17 maggio ha mostrato che più di due terzi degli americani sono preoccupati per gli effetti negativi dell'intelligenza artificiale, mentre il 61% pensa che possa minacciare la civiltà.

Il CEO di OpenAI Sam Altman ha incoraggiato i politici la scorsa settimana a proporre un sistema di regolamentazione per l'IA, in un'audizione durante la quale un senatore, Cory Booker, ha dichiarato: "Non c'è modo di controllare l'intelligenza artificiale. A livello globale, sta esplodendo”.

L'Unione Europea sta attualmente redigendo la propria legge sull'IA per regolamentare questa tecnologia molto utile ma al tempo stesso molto pericolosa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ufo, le rivelazioni degli ex militari americani al Congresso

Facebook e Instagram creano dipendenza nei minori? Nuove indagini della Commissione europea

OpenAI presenta ChatGPT-4o: il nuovo sistema di Ai in grado di percepire le emozioni umane