EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Austria: agricoltori in protesta chiedono salari più alti

protesta degli agricoltori a Vienna
protesta degli agricoltori a Vienna Diritti d'autore euronews screengrab
Diritti d'autore euronews screengrab
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Dimostrazione degli agricoltori in Austria che chiedono un aumento dei salari. In centinaia sono scesi in piazza disponendo gli stivali di gonna sporchi in forma di protesta

PUBBLICITÀ

Numerosi rappresentanti dell'Associazione agricola austriaca (AGÖ) hanno dato vita a un'azione di protesta a Vienna chiedendo l'aumento dei salari. Nonostante la pioggia battente, allevatori di latte, allevatori di suini e agricoltori part-time sono scesi in piazza, portato con sé i figli, la nuova generazione che prenderà le redini delle aziende agricole in futuro.

“Siamo qui perché la situazione dei redditi in agricoltura è catastrofica, perché semplicemente non abbiamo potere d'acquisto nelle aziende agricole. Chiediamo prezzi giusti per il nostro lavoro, prezzi giusti per i nostri prodotti", ha detto il direttore generale dell'AGÖ Johann Konrad. Decine gli stivali di gomma disposti lungo la piazza davanti al Parlamento.

“È inaccettabile che i rivenditori facciano profitti enormi e lascino noi agricoltori al freddo. Siamo semplicemente stufi di tutto questo, ci mettiamo gli stivali di gomma ogni giorno e non ci viene pagato il salario", ha aggiunto Konrad.

In termini finanziari, l'AGÖ chiede un aumento del prezzo del latte in occasione della Giornata Mondiale del Latte che si terrà questo fine settimana. Nello specifico, si tratta di circa 5 centesimi in più per litro di latte. Il prezzo non sarà fissato in Parlamento, ma potrebbe essere discusso in quella sede.

Con oltre 4.000 membri attivi, l'AGÖ è la più grande organizzazione agricola indipendente in Austria e una delle più grandi in Europa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina e Moldova avviano colloqui formali di adesione con l'Unione europea

Polonia, nuova campagna di reclutamento per l'esercito: la paura di un'eventuale aggressione russa

Ue: Meloni incontra il suo "importante partner" Viktor Orbán