EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Turchia: Erdoğan contro l'Eurovision, mina i valori della famiglia

Il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdoğan
Il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdoğan Diritti d'autore Ahmad Al-rubaye/AP
Diritti d'autore Ahmad Al-rubaye/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Erdoğan ha definito gli artisti che hanno partecipato all'Eurovision Song Contest dei "cavalli di Troia della corruzione sociale". Ha poi lodato la decisione del suo governo di astenersi dal partecipare al contest musicale dal 2012

PUBBLICITÀ

Critiche del presidente turco Recep Tayyip Erdoğan contro l'Eurovision Song Contest, accusandolo di promuovere la "neutralità di genere" e di minare i valori della famiglia tradizionale

Dopo una riunione di gabinetto, Erdoğan ha attaccato gli artisti che hanno partecipato al contest musicale definendoli dei "cavalli di Troia della corruzione sociale". Il presidente turco ha poi lodato la decisione del suo governo di astenersi dal partecipare al contest musicale dal 2012, e ha concluso: "in eventi come questo è impossibile incontrare una persona normale". 

Il vincitore dell'edizione di quest'anno è stato Nemo, rappresentante della Svizzera, con il brano 'The Code'. Nemo è il primo artista non binario ad aver vinto un Eurovision.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Eurovision 2024: Bruxelles chiede risposte sul divieto delle bandiere Ue durante la finale

Eurovision: trionfa lo svizzero Nemo, performance e polemiche della finale

Chi vincerà l'Eurovision 2024? Ecco le previsioni di Euronews Culture