EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Le priorità della Spagna per la presidenza dell'Ue

Il presidente spagnolo Pedro Sánchez ha convocato le elezioni per il 23 luglio
Il presidente spagnolo Pedro Sánchez ha convocato le elezioni per il 23 luglio Diritti d'autore AP Photo/Geert Vanden Wijngaert
Diritti d'autore AP Photo/Geert Vanden Wijngaert
Di Alice Tidey
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Reindustrializzazione, transizione ecologica, giustizia sociale e unità europea nell'agenda del presidente Pedro Sánchez. Che però potrebbe essere sostituito già a fine luglio

PUBBLICITÀ

Il presidente del governo spagnolo Pedro Sánchez ha delineato le priorità del suo Paese per il semestre di presidenza dell'Unione europea, che durerà da luglio a dicembre del 2023.

Reindustrializzazione, transizione ecologica, giustizia sociale e unità europea figurano nell'agenda del leader socialista, come spiega questo video.

Ma il semestre spagnolo potrebbe rivelarsi convulso: il 23 luglio si celebreranno infatti le elezioni politiche e il governo che uscirà dalla nuova maggioranza parlamentare potrebbe essere diverso da quello attuale, con ripercussioni significative anche a Bruxelles.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Inaugurata a Madrid la presidenza spagnola dell'Ue

Presidenza spagnola dell'Ue: "Sarà un semestre di grandi progressi"

Slovacchia, i parlamentari si impegnano a contrastare l'odio politico