Caccia all'Ucraina: pro e contro di una scelta controversa

Un aereo da combattimento Lockheed Martin F-16 Fighting Falcon dell'aeronautica militare statunitense, in volo sui cieli dell'Inghilterra nel 2008
Un aereo da combattimento Lockheed Martin F-16 Fighting Falcon dell'aeronautica militare statunitense, in volo sui cieli dell'Inghilterra nel 2008 Diritti d'autore AP Photo/Lefteris Pitarakis
Di Lauren Chadwick
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il governo di Kiev chiede i jet da combattimento ai Paesi occidentali per segnare un punto di svolta nella guerra. Ma i dubbi sono tanti

PUBBLICITÀ

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky continua a chiedere jet da combattimento ai Paesi occidentali, per contrastare l'indiscutibile superiorità russa nei cieli.

La fornitura di questi aerei costituirebbe senza dubbio un punto di svolta nella strategia di aiuti militari forniti a Kiev: in questo video i rischi e i benefici di questa scelta, dal reale impatto dei caccia occidentali alla possibilità, non così remota, di un'escalation del conflitto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Attaccato un edificio residenziale in Ucraina. Almeno due i morti

Esclusivo: sospetti casi di frode e nepotismo nell'ufficio marchi dell'Ue

Unione europea, l'eredità della Commissione di Ursula von der Leyen