EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Rete Copernicus: 'Il surriscaldamento avanza velocemente'

Copyright
Copyright Diritti d'autore climate.copernicus.eu
Diritti d'autore climate.copernicus.eu
Di Redazione italiana
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Gli studi, le comparazioni e le mappe del calore parlano chiaro. L'allarme per il surriscaldamento climatico è sempre più impellente. Il 2022 l'estate più calda, con eventi meteorologici estremi e conseguenti vittime

PUBBLICITÀ

Il riscaldamento globale sta avanzando più velocemente del previsto in Europa. Secondo il rapporto annuale dell'Organizzazione meteorologica mondiale e della rete europea Copernicus, la temperatura media del vecchio continente è di 2,3 gradi più calda rispetto alla fine del XIX secolo. Questo surriscaldamento raddoppia la media globale e alimenta ondate di calore e siccità eccezionali.

La temperatura media sta chiaramente aumentando negli ultimi 30 anni.

Le mappe del calore

E la mappa che potete vedere nel video è quella del calore della temperatura media in Europa nel 2022.

Il riscaldamento è aumentato in modo vertiginoso a partire dagli anni '90, superando in diverse occasioni i record di temperatura ed è stato disomogeneo a livello geografico, raggiungendo circa 2 gradi sopra la media in gran parte dell'Europa occidentale e superando addirittura i 3,5 gradi nelle regioni vicine all'Artico.

L'estate più calda

L'estate del 2022 è stata la più calda mai registrata in molti Paesi europei. Gli eventi meteorologici estremi (tempeste, inondazioni, incendi, frane e ondate di calore) hanno causato più di 16.000 vittime e colpito direttamente 156.000 persone.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'anno più caldo e le temperature oceaniche più elevate: I numeri da record del 2023 sul clima

I cani potrebbero diventare più aggressivi con il riscaldamento del pianeta

Perché una città spagnola vuole che i ciclisti siano assicurati