Ecco il Paese più innamorato del formaggio. Gli europei dominano la classifica

Amanti del formaggio, gioite! È stata appena stilata la classifica definitiva delle nazioni che producono formaggio.
Amanti del formaggio, gioite! È stata appena stilata la classifica definitiva delle nazioni che producono formaggio. Diritti d'autore Canva
Di Anca Ulea
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Secondo un nuovo rapporto, 9 dei 10 Paesi che producono, consumano e pensano maggiormente al formaggio sono in Europa.

PUBBLICITÀ

Ci sono poche cose che possono mettere d'accordo la maggior parte delle persone in tutto il mondo, e una di queste probabilmente è il fatto che il formaggio è delizioso.

È cremoso e ricco di umami, e aggiunge immediatamente sapore a qualsiasi piatto. Lo spargiamo sulla pizza e sulla pasta, lo infiliamo nei panini, lo sciogliamo sulle patate e sulle lasagne. Esiste persino un'intera estetica dedicata all'arte del perfetto tagliere di formaggi.

Ma sicuramente alcune nazioni amano il formaggio più di altre, e adesso possiamo sapere quali sono. L'agenzia di ricerche di mercato Mintel ha pubblicato un rapporto sulle "Nazioni più ricche di formaggio" del mondo. Ogni Paese ha un punteggio in base alle importazioni di formaggio, alla produzione di formaggio e alle ricerche su Google di "formaggio" nella sua lingua madre.

I Paesi europei sono in cima alla classifica, aggiundicandosi nove dei primi 10 posti.

8-10 La Scandinavia e la passione del formaggio importato

Sweden, Finland and Denmark aren't massive cheese producers, but they love to consume it.
Sweden, Finland and Denmark aren't massive cheese producers, but they love to consume it.Canva

Sebbene le nazioni nordiche non siano necessariamente le prime a cui si pensa quando si parla di formaggio, Finlandia, Danimarca e Svezia sono sorprendentemente impegnate in questo prodotto.

La Finlandia si è piazzata al 10° posto della classifica di Mintel. Nonostante produca solo sei formaggi, il Paese spende ogni mese ben 5,64 dollari a persona per l'importazione di formaggio, più di Svezia e Danimarca.

Tuttavia, i finlandesi sono scesi in classifica perché non cercano il formaggio online quanto i loro vicini. Le ricerche mensili della Finlandia su Google relative al formaggio sono state circa un terzo in meno rispetto alla Danimarca, che si è classificata al 9° posto. Inoltre, la Danimarca produce più formaggi della Finlandia, con 16 prodotti.

La Svezia si è classificata all'8° posto perché la sua produzione di formaggio supera quella dei suoi vicini: la patria delle polpette produce 25 dei suoi formaggi e ne consuma circa quanto la Finlandia e la Danimarca.

7 - La Svizzera è particolarmente appassionata di formaggio

Fondue and Emmental are two of the globally-recognised Swiss cheeses. But the nation also imports a lot of cheese.
Fondue and Emmental are two of the globally-recognised Swiss cheeses. But the nation also imports a lot of cheese.Canva

Piccola ma potente nazione del formaggio, la Svizzera è il luogo di nascita della fonduta, la delizia invernale ricca e fondente che vi scalderà il cuore. È anche conosciuta in tutto il mondo per il "formaggio svizzero" o per l'Emmental, il formaggio duro pieno di buchi che si grattugia e si scioglie.

Ma nonostante la produzione di 32 varietà diverse, la Svizzera è anche un grande importatore di formaggi stranieri. È al terzo posto nel mondo per valore commerciale pro capite, subito dopo i Paesi Bassi e il Belgio.

6 - La Gran Bretagna, patria di Cheddar e Stilton

Cheddar and Stilton are just two of Britain's 261 local cheeses.
Cheddar and Stilton are just two of Britain's 261 local cheeses.Canva

Si può dire che il Regno Unito ha il formaggio nel cuore. Famoso per le sue varietà di Cheddar e Stilton, il Paese cerca il formaggio su Google tanto quanto la Francia, ma con un milione di persone in meno.

Il Regno Unito produce ben 261 tipi diversi di formaggi autoctoni e i consumatori sembrano preferire i formaggi locali a quelli d'importazione. Mintel ha rilevato che il 70% dei consumatori britannici dichiara di acquistare il cheddar, mentre il 36% acquista formaggi regionali britannici.

L'amore dei britannici per il formaggio è cresciuto del 44% negli ultimi cinque anni e le previsioni indicano che le vendite di formaggio nel Regno Unito raggiungeranno i 4,5 miliardi di sterline (5,2 miliardi di euro) entro il 2028.

5 - L'Austria fa incetta di formaggi

Austria doesn't discriminate when it comes to cheese - it consumes huge amounts of both homegrown and foreign varieties.
Austria doesn't discriminate when it comes to cheese - it consumes huge amounts of both homegrown and foreign varieties.Canva

L'Austria non fa discriminazioni quando si tratta di formaggio: consuma enormi quantità di varietà sia locali che straniere. Il Paese spende più di 64 milioni di dollari per importare formaggio ogni anno, ed è il quarto importatore mondiale per valore commerciale pro capite. Il Paese produce anche 41 tipi di formaggi locali, tra cui il bergkäse e l'alpenkäse, prodotti con latte vaccino crudo proveniente dalle Alpi.

4 - L'amore degli USA per il formaggio

Shredded, sliced or whole, the US loves its cheese - all 523 local varieties.
Shredded, sliced or whole, the US loves its cheese - all 523 local varieties.Canva

Lo stereotipo del formaggio americano sono i formaggi simili alle sottilette, incartate singolarmente e molto lavorate. Ma gli Stati Uniti hanno molto di più da offrire come nazione amante del formaggio, esistono infatti 523 formaggi diversi che hanno origine negli Stati Uniti.

E se i consumatori americani non sono i più avventurosi quando si tratta di formaggi stranieri (la maggioranza dichiara di non aver mai sentito parlare di formaggi come il paneer e l'halloumi), il 96% dichiara di mangiare il cheddar.

3 - Il Belgio è a caccia di feta

What goes better with a Belgian beer than some cheese cubes?
What goes better with a Belgian beer than some cheese cubes?Canva

È impressionante che il Belgio sia entrato nella lista, considerando che produce solo 13 formaggi propri e che non ha un numero enorme di ricerche su Google legate al formaggio. Ancora più impressionante è che il Paese, che conta meno di 12 milioni di abitanti, si sia piazzato al terzo posto!

Il Belgio spende in media 11 dollari (10 euro) a persona ogni mese per i formaggi importati, secondo solo ai Paesi Bassi in termini di valore pro capite. Il piccolo Paese importa più di 1,6 chili di formaggio a persona ogni anno!

PUBBLICITÀ

2 - Francia Camembert al secondo posto

France loves its 246 different kinds of fromage. But the country's secret? It's also the biggest importer of foreign cheeses.
France loves its 246 different kinds of fromage. But the country's secret? It's also the biggest importer of foreign cheeses.Canva

I francesi si considerano i campioni in carica del formaggio, ma nello studio di Mintel hanno mancato di poco il primo posto.

Mintel ha riferito che i consumatori francesi hanno dichiarato di voler consumare meno formaggio nel 2024 perché preoccupati dell'impatto che la produzione di formaggio ha sull'ambiente.

Nonostante ciò, la Francia è ancora un grande paese produttore di formaggio: è il più grande importatore al mondo e spende in totale 374 milioni di dollari (344 milioni di euro) per il formaggio ogni anno. La Francia produce 246 varietà diverse di formaggio, tra cui i più famosi come il brie, il roquefort e il camembert.

I francesi pensano anche al formaggio più di altri, con oltre 90.000 ricerche mensili su Google per "fromage".

1 - Edam! Gli olandesi indossano la corona del formaggio

The Netherlands was named "cheesiest nation" in Mintel's industry report.
The Netherlands was named "cheesiest nation" in Mintel's industry report.Canva

In testa alla classifica c'è l'Olanda, patria delle popolarissime varietà di gouda ed edam.

PUBBLICITÀ

Questa piccola nazione di soli 17 milioni di abitanti importa la cifra impressionante di 14 dollari (13 euro) di formaggio (3,1 chilogrammi) a persona, il che li rende i maggiori acquirenti di formaggio di qualsiasi altra nazione. Inoltre, producono 38 varietà che vengono consumate in tutto il mondo.

Gli olandesi pensano al formaggio più di chiunque altro al mondo, con il maggior numero di ricerche mensili su Google per "formaggio".

Cliccare qui per leggere il rapporto completo di Mintel.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Dallo slittino nudi al formaggio che rotola: ecco gli eventi sportivi più insoliti d'Europa

I cocktail analcolici sono diventati cool: qualche ricetta sobria per la primavera

Un giovane francese su cinque non sa com'è fatta una zucchina