EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Austria: la casa di Hitler diventa una stazione di Polizia, politici e cittadini si oppongono

This material may not be published, broadcast, rewritten or redistribuited
This material may not be published, broadcast, rewritten or redistribuited Diritti d'autore Kerstin Joensson/Copyright 2016 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Kerstin Joensson/Copyright 2016 The AP. All rights reserved.
Di Euronews Digital
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un regista ha realizzato un documentario in cui denuncia che Hitler voleva che fosse un edificio per pubblici ufficiali

PUBBLICITÀ

Adolf Hitler e la sua città natale continuano a rappresentare un grattacapo per le autorità austriache.

A due mesi dalla sua ristrutturazione per trasformarne la casa in una stazione di Polizia, politici e cittadini mostrano la loro opposizione.

Inoltre, un regista ha realizzato un documentario in cui denuncia che Hitler voleva che fosse un edificio per i pubblici ufficiali.

"Se decidiamo il da farsi con la casa - dice Guenther Schwaiger, regista - allora deve essere in ogni caso una decisione che non ha nulla a che fare con Adolf Hitler, nemmeno con la sua espressione di volontà".

Intitolato "Chi ha paura di Braunau?", il documentario verrà proiettato martedì prossimo davanti alla casa a tre piani dove Hitler trascorse i primi mesi della sua vita.

La casa presenta un'iscrizione su una roccia che rende omaggio alle vittime del nazismo ed è stata espropriata nel 2017 per evitare che diventasse una calamita per i neonazisti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'ex cancelliere austriaco Sebastian Kurz a processo per falsa testimonianza in Parlamento

Austria, famoso attore condannato per possesso di materiale pedopornografico

Berlino: in mostra gli "artisti di Hitler" (che hanno fatto fortuna anche dopo Hitler)