L'ex cancelliere austriaco Sebastian Kurz a processo per falsa testimonianza in Parlamento

Image
Image Diritti d'autore Euronews
Di Michela Morsa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'ex leader conservatore, costretto alle dimissioni da una serie di scandali di corruzione nel 2021, rischia fino a tre anni di detenzione. Kurz ribadisce la sua innocenza

PUBBLICITÀ

Inizia a Vienna il processo all'ex cancelliere austriaco Sebastian Kurz, accusato di falsa testimonianza in un'inchiesta parlamentare del 2020 che sta indagando su numerose accuse di frode. Insieme ad altre due persone, l'ex leader conservatore avrebbe mentito al Parlamento mentre era sotto giuramento, reato punibile con una pena detentiva fino a tre anni. 

Al suo arrivo in tribunale Kurz, che nel 2017 ha stabilito un record mondiale facendosi eleggere a soli 31 anni, si è dichiarato ancora una volta innocente, denunciando la politicizzazione del processo. 

Vestito in abito scuro, il 37enne è apparso sorridente e si è detto "fiducioso": "Spero che il processo sia equo e che, alla fine, le accuse vengano smentite", ha detto ai giornalisti radunatisi davanti al tribunale, dove non sono ammesse le telecamere. 

Questo processo riguarda solo una parte delle accuse contro Sebastian Kurz in relazione all'inchiesta "Ibiza" che lo ha costretto alle dimissioni nel 2021. E sono meno gravi delle accuse di corruzione che sono ancora oggetto di indagine, tra cui quella di aver speso denaro pubblico per ottenere una copertura mediatica favorevole. 

Lo scandalo è iniziato nel 2019 dopo che è emerso un video segreto girato sull'isola spagnola che mostrava l'allora vice cancelliere Heinz-Christian Strache (del Partito della Libertà, nella coalizione di Kurz) offrire appalti pubblici a una donna che si fingeva la nipote di un oligarca russo in cambio di aiuti per la campagna elettorale.

È la prima volta in oltre 30 anni che un ex capo di governo viene chiamato a rispondere davanti ai tribunali austriaci.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Più di un milione di risarcimento all'ex assistente di Robert De Niro

Austria, famoso attore condannato per possesso di materiale pedopornografico

Austria: la casa di Hitler diventa una stazione di Polizia, politici e cittadini si oppongono