EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Musica country, i due videoclip che hanno diviso i fan

Due popolari video di musica country stanno dividendo i fan del genere. Ecco perché.
Due popolari video di musica country stanno dividendo i fan del genere. Ecco perché. Diritti d'autore YouTube - Broken Bow Records
Diritti d'autore YouTube - Broken Bow Records
Di Savin Mattozzi
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Due settimane dopo la pubblicazione da parte di Jason Aldean del video musicale della sua ormai controversa hit "Try That in a Small Town", Tyler Childers ha realizzato quello che alcuni definiscono un restauro della vera musica country.

PUBBLICITÀ

I fan della musica country dovranno scegliere da che parte stare: due dei più grandi cantanti del genere hanno pubblicato video musicali che hanno opinioni radicalmente diverse su come dovrebbe essere rappresentata la scena musicale country.

La canzone di Jason Aldean "Try That in a Small Town" non ha fatto notizia fino alla pubblicazione del video musicale che l'accompagnava, il mese scorso.

Il video mostra Aldean e la sua band davanti a un tribunale bianco e luminoso a Columbia, nel Tennessee. La piazza in cui è stato girato il video si è poi rivelata essere il luogo di rivolte razziali nel 1946 e di un linciaggio nel 1927.

Mentre Aldean canta avvertimenti a coloro che ritrae come portatori di violenza ingiustificata in una piccola città, il video musicale passa tra spezzoni di manifestanti per i diritti civili che si scontrano con la polizia e filmati di rapine a mano armata. L'autore riprende anche numerosi spezzoni di proteste e rivolte in diversi Paesi europei spacciandoli per avvenuti negli Stati Uniti.

Subito dopo il caricamento del video musicale, i critici hanno criticato il cantante per aver istigato alla violenza e incoraggiato il vigilantismo razzista.

Nonostante le critiche, la canzone ha riscosso un buon successo tra i fan della musica country: "Try That in a Small Town" ha ottenuto 25 milioni di visualizzazioni su YouTube in appena un paio di settimane e ha raggiunto il numero 1 della classifica Hot 100 di Billboard.

La contro-narrazione di Tyler Childer

In netto contrasto con il racconto ammonitore di Aldean, il video musicale di "In Your Love" di Tyler Childers mostra un lato tenero e più morbido della musica country, pur affrontando temi sociali.

Il testo parla d'amore, e di come si possa amare qualcuno indipendentemente dal contesto. Il video musicale rende chiaro l'amore di cui Childers sta cantando.

Ambientato in un'immaginaria città mineraria degli anni Cinquanta, il video segue la vita di due minatori gay che si innamorano e affrontano la discriminazione da parte dei colleghi, mostrando anche una rete di amici che li sostiene. La storia prende una svolta quando uno dei due uomini si ammala del famigerato polmone nero, una malattia respiratoria che colpisce comunemente i minatori di carbone.

In un'intervista con NPR, Childers ha spiegato che uno dei fattori che lo hanno spinto a rappresentare una storia d'amore gay è stato il desiderio che i membri della sua famiglia si sentissero rappresentati nella musica country, un settore non noto per la sua tolleranza nei confronti della comunità LGBTQ+.

"Uno dei motivi per cui ho voluto fare questo video musicale è che mio cugino, che è come un fratello maggiore, è gay", ha detto Childers. "Mi ha insegnato molto sul canto; è stato il mio primo critico severo. Eppure non aveva neppure un video musicale che parlasse di un'esperienza come la sua".

Silas House, l'autore del video musicale, spiega che Childers ha voluto umanizzare l'esperienza di una comunità che spesso viene lasciata fuori dalla musica.

"Childers ha voluto raccontare una storia come questa perché ha amici e familiari che fanno parte della comunità LGBT e fanno parte della storia degli Appalachi", dice Silas. "Queste sono storie umane, non politiche".

Mentre la decisione di includere una comunità che spesso viene evitata nella musica country ha portato alcuni fan a dichiarare di aver perso il rispetto per Childers, molti altri hanno lodato il video musicale e la canzone per aver raccontato storie vere della vita delle persone in Appalachia, pur rimanendo fedeli al suono tradizionale della musica country.

Spaccature storiche nella musica country

I fan della musica country non sono estranei a controversie e disaccordi politici. Forse uno degli incidenti più noti risale al 2003, quando Natalie Maines delle Chicks - formalmente le Dixie Chicks - commentò di fronte a una folla a Londra che si "vergognava che il Presidente degli Stati Uniti fosse del Texas", riferendosi all'allora presidente George W. Bush nel periodo precedente l'invasione dell'Iraq.

La musica del gruppo è stata successivamente ritirata da numerose stazioni radiofoniche country negli Stati Uniti in segno di protesta per quelli che molti hanno definito "commenti antiamericani".

Sebbene la musica country sia oggi strettamente legata alla destra negli Stati Uniti, alcuni dei cantanti più famosi del genere provengono da ambienti di sinistra.

Johnny Cash, Loretta Lynn, Willie Nelson e Kris Kristofferson, tra i tanti, si sono espressi a favore dei diritti dei lavoratori, contro la guerra e il razzismo, sia nelle loro canzoni che nella vita pubblica.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

È morta Shannen Doherty: attrice famosa per Beverly Hills 90210 e Streghe

Stati Uniti: archiviato il processo ad Alec Baldwin per vizio procedurale

Francia, il Japan Expo 2024 ha aperto i battenti a Parigi