EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Gaza: cinquemila tonnellate di aiuti in partenza dalla Turchia, oltre 34mila morti nella Striscia

nave con aiuti in Turchia
nave con aiuti in Turchia Diritti d'autore Associated Press
Diritti d'autore Associated Press
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Una flottiglia con migliaia di aiuti per i palestinesi è pronta a partire dai porti della Turchia. Israele non ha ancora concesso il via libera. Le Nazioni Unite insistono che nella Striscia la situazione è sempre più allarmante

PUBBLICITÀ

La flottiglia, guidata dalla Fondazione turca IHH Humanitarian Relief e composta da tre imbarcazioni, dovrebbe partire dal porto turco di Tuzla, vicino a Istanbul, nei prossimi giorni e dirigersi verso la Striscia di Gaza. Gli attivisti si aspettano però che il numero di imbarcazioni aumenti.

L'organizzazione intende aggirare il blocco israeliano di Gaza per portarvi aiuti umanitari. Venerdì gli attivisti hanno riferito che tre navi cariche di circa cinquemila tonnellate di cibo e rifornimenti sono in attesa del via libera delle autorità turche. Non è ancora stata fissata una data di partenza. Gli organizzatori affermano che altre navi della regione potrebbero unirsi alla flottiglia durante il tragitto.

I media israeliani hanno affermato che la partenza della flottiglia, già ritardata più volte, potrebbe essere "rinviata a tempo indeterminato".

Situazione insostenibile nel nord di Gaza, disastro umanitario

Il nord di Gaza, in particolare, sta rapidamente sprofondando in un disastro umanitario dopo mesi di assalti militari e di strangolamento delle forniture di aiuti.

Un alto funzionario delle Nazioni Unite martedì ha lanciato un appello per 2,6 miliardi di euro per fornire gli aiuti disperatamente necessari ai circa tre milioni di palestinesi presenti nella Striscia, sottolineando che per scongiurare l'imminente carestia sono necessari non solo cibo ma anche servizi igienici, acqua e strutture sanitarie.

Secondo i funzionari israeliani, solo giovedì sono entrati a Gaza 276 camion che trasportavano cibo e altri aiuti. Numerosi Paesi del Medio Oriente e dell'Europa continuano a inviare quotidianamente aiuti aerei in varie parti della Striscia.

A Gaza più di 34mila morti

Venerdì, le autorità di Gaza guidate da Hamas hanno riferito che il bilancio delle vittime palestinesi dal 7 ottobre ha superato le 34mila unità.

Questa cifra non include le vittime che potrebbero essere state sepolte sotto gli edifici dopo i bombardamenti. Secondo i dati ufficiali, più di 76.600 persone sono state ferite, la maggior parte delle quali donne e bambini.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

I vincitori del World Press Photo 2024: primo premio a uno scatto della guerra a Gaza

Iran a Israele: "Se ci attaccate, utilizzeremo un'arma mai usata prima"

Gaza, migliaia di sfollati palestinesi in marcia verso il Nord: "Vogliamo tornare a casa"