Guerra in Ucraina: affondata nave militare russa Caesar Kunikov nel Mar Nero, sostiene Kiev

Donna ferita dal bombardamento russo
Donna ferita dal bombardamento russo Diritti d'autore Andrii Marienko/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Andrii Marienko/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di Ilaria Cicinelli
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'esercito ucraino sostiene di aver affondato una nave russa nel Mar Nero, la Caesar Kunikov. La Russia non ha confermato ma le forze armate di Kiev hanno pubblicato un video dell'attacco. Nella notte Mosca ha bombardato il Donetsk, ,uccidendo tre persone e ha colpito una centrale elettrica a Dnipro

PUBBLICITÀ

L'esercito ucraino ha affondato una nave da sbarco della Russia nel Mar Nero utilizzando i droni Magura V5, una notizia ancora non confermata dalle forze russe.

La nave anfibia Caesar Kunikov sarebbe affondata vicino ad Alupka, una città nel sud della  Crimea, secondo quanto ha dichiarato lo Stato Maggiore ucraino. 

Caesar Kunikov, da cui l'imbarcazione russa ha preso il nome, è stato un eroe della Seconda guerra mondiale dell'Unione Sovietica ed è morto il 14 febbraio, lo stesso giorno dell'attacco del drone ucraino, nel 1943.

Un nuovo successo ucraino nel Mar Nero

L'affondamento della nave sarebbe un altro colpo imbarazzante per la flotta russa del Mar Nero e un successo significativo per l'Ucraina a dieci giorni dal secondo anniversario dell'invasione su larga scala della Russia, avvenuta il 24 febbraio 2022.

È la seconda volta in due settimane che le forze ucraine affermano di aver affondato una nave russa nel Mar Nero. La settimana scorsa hanno pubblicato un video che mostrava l'assalto con i droni navali alla corvetta russa Ivanovets, armata di missili.

La stessa unità per le operazioni speciali dell'intelligence militare che ha colpito Ivanovets il 1 febbraio scorso, il "Gruppo 13", è responsabile dell'attacco alla Ceasar Kunikov.

Gli attacchi ucraini agli aerei e alle navi russe nel Mar Nero hanno contribuito ad allontanare le forze navali di Mosca dalla costa, consentendo a Kiev di aumentare le esportazioni cruciali di grano e altri beni attraverso i suoi porti meridionali. Un'altra nave da sbarco russa, la Novocherkassk, è stata colpita mentre era nel porto di Feodosia a dicembre.

L'esercito russo non ha commentato immediatamente il presunto affondamento, dicendo solo di aver abbattuto sei droni ucraini sul Mar Nero durante la notte. I blogger militari russi non hanno negato l'attacco e hanno riferito che l'equipaggio sarebbe sopravvissuto.

La situazione sul campo di battaglia: nuovi attacchi della Russia in Ucraina

Intanto sulla terraferma i bombardamenti russi hanno ucciso tre persone nella sera di martedì, tra cui un bambino, e ne hanno ferite altre dodici, di cui quattro bambini, vicino alla città di Donetsk, nell'omonima regione. 

Gli attacchi avrebbero colpito nove condomini e un ospedale a Selydove, a una ventina di chilometri dalla linea del fronte orientale. L'Ucraina ha invece lanciato nove droni sulle regioni russe di Belgorod e Voronezh, tutti intercettati dall'esercito della Federazione secondo quanto riportato dai media di Mosca. Non è stato possibile verificare la notizia in maniera indipendente.

La Russia ha inoltre attaccato la città ucraina di Dnipro con missili e droni, danneggiando una centrale elettrica e interrompendo le forniture idriche ad alcuni residenti, hanno riferito funzionari e media ucraini. Non ci sarebbero vittime.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, nave russa affondata nel Mar Nero: Kiev ha utilizzato il drone Magura V5

Ucraina, Elon Musk smentisce Kiev: "Nessun terminale Starlink è stato venduto alla Russia"

Guerra in Ucraina: i russi vogliono conquistare Chasiv Yar entro il 9 maggio