EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ucraina, first lady Zelenska: "La Russia fa la guerra ai bambini"

Olena Zelenska, la first lady ucraina, durante la conferenza a Riga in Lettonia (1 febbraio 2024)
Olena Zelenska, la first lady ucraina, durante la conferenza a Riga in Lettonia (1 febbraio 2024) Diritti d'autore Captura de pantalla de imágenes de AP.
Diritti d'autore Captura de pantalla de imágenes de AP.
Di Gabriele Barbati
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Olena Zelenska ha parlato a Riga in Lettonia alla conferenza "Rapiti dalla Russia". Sono 19,546 i bambini deportati illegalmente in Russia, 520 quelli già uccisi ha denunciato la first lady dell'Ucraina

PUBBLICITÀ

Olena Zelenska ha accusato la Federazione Russ****a di usare il suo "intero arsenale criminale" in una "guerra contro i bambini dell'Ucraina", intervenendo nuovamente nella guerra anche mediatica tra Russia e Ucraina, questa volta durante una conferenza giovedì in Lettonia.

"Per coloro che pensano che sia una drammatizzazione eccessiva e che queste cose non possano accadere nel mondo moderno, ricordo che migliaia di persone in Lettonia, Lituania, Polonia e Repubblica Ceca stanno ancora cercando le loro vere radici" ha detto Zelenska a Riga durante la conferenza dal titolo "Rapiti dalla Russia", organizzata dalla campagna "Russia's war on children".

"Sono persone che sono state deportate con la forza durante le varie guerre, a cui è stato cambiato il nome, a cui è stata tolta la lingua, a cui sono stati inflitti esperimenti terribili" ha aggiunto la moglie del presidente ucraino, Volodymyr Zelensky.

In Ucraina 20mila minori deportati e oltre 500 morti in due anni

La first lady ha precisato anche che 520 bambini sono morti e più di mille sono rimasti feriti in Ucraina dall'inizio dell'invasione russa due anni fa. Delle migliaia di minori trasferiti in Russia poi, solo 388 sono tornati, ha concluso Zelenska.

Le autorità ucraine stimano che quasi 20mila bambini di cui circa quattromila orfani siano stati portati con la forza in Russia, Bielorussia o nelle regioni ucraine occupate dai russi. 

Lo scorso marzo la Corte penale internazionale ha spiccato un mandato internazionale di arresto contro Vladimir Putin,per la deportazione e il trasferimento di bambini da un'area occupata in Russia, una fattispecie che costituisce un crimine di guerra.

Oltre al presidente ucraino, la Corte ha emesso un mandato di arresto con le stesse accuse per Maria Alekseyevna Lvova-Belova, commissario per i diritti dei minori presso l'Ufficio del presidente della Federazione Russa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: accordo tra Kiev e Mosca per lo scambio di 48 bambini sfollati

Guerra in Ucraina: al Parlamento Ue un dibattito sulla deportazione forzata dei minori in Russia

Ucraina-Russia, scambio di circa 400 prigionieri di guerra