Bordin (Presidente Consiglio Fvg), più autonomia senza temerla

Va rafforzata, è una opportunità importante
Va rafforzata, è una opportunità importante
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 20 DIC - "L'autonomia è una opportunità importante, non bisogna averne paura. Significa saper gestire le risorse in modo capace, con le proprie idee, per la crescita. Dunque occorre che essa venga rafforzata ma anche che sia necessariamente collegata al concetto di responsabilità". Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale Mauro Bordin, nel corso della conferenza stampa di fine anno. Bordin, che è stato eletto nel corso della prima seduta d'aula della XIII legislatura, il 26 aprile, ha definito l'autonomia "una sfida in cui si è impegnati ogni giorno". Da questo punto di vista, "il Fvg può essere un esempio nazionale, purché - ha ribadito - l'autonomia sia collegata alla responsabilità". Bordin ha ricordato che "in questi primi otto mesi sono state approvate cinque leggi regionali, legate soprattutto a misure finanziarie, con gli assestamenti di luglio e ottobre e poi la legge di stabilità la settimana scorsa". Per il 2024 è prevista per la prima volta una misura per erogare contributi ad associazioni che non sono riusciti ad accedere ad altre linee contributive, "una svolta", l'ha definita, che si basa per il momento su un budget di un milione di euro. In particolare, il prossimo anno verrà rafforzata la comunicazione, soprattutto attraverso social "per far conoscere di più il Consiglio e la sua attività, rivolgendosi specialmente ai giovani". Sull'immigrazione Bordin ha detto che il Consiglio ha "poteri molto limitati, di stimolo, di persuasione per chiedere interventi determinati in tal senso". L'immigrazione è comunque "un tema che chiede gestione unitaria, europea, è un fronte ampio, e divisivo. E' un tema importante, che ci vedrà protagonista nei prossimi anni, dobbiamo trovare un equilibrio, per garantire la pace sociale". Il vicepresidente, Francesco Russo, ha sottolineato "lo stile, la collaborazione leale benché ruvida a volte, e l'attenzione" tra le diverse parti politiche presenti in Consiglio. C'è, dunque, una "assoluta sintonia per valorizzare sempre più l'iniziativa consiliare". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia