Prof aggredito dal padre di un alunno, prognosi di 15 giorni

L'insegnante colpito da una testata ad Arbus dimesso ieri notte
L'insegnante colpito da una testata ad Arbus dimesso ieri notte
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 07 NOV - E' stato dimesso ieri notte dall'ospedale di San Gavino Monreale con una prognosi di 15 giorni il professore di matematica di 56 anni aggredito dal padre di uno dei suoi alunni ieri mattina all'istituto Alberghiero di Arbus, nel sud Sardegna. Il docente ha ricevuto una testata al volto dal genitore del suo alunno che aveva rimproverato perché disturbava la lezione, chiacchierando con i compagni. L'aggressione, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, è avvenuta all'interno dell'istituto. L'alunno, ricevuto il rimprovero, ha risposto al docente, poi è uscito dall'aula e ha chiamato il padre. Il professore è andato a cercarlo nei corridoi e ha incontrato in un androne il genitore dell'alunno che lo ha aggredito. A causa della testata al volto, il docente è caduto a terra. A quel punto aggressore e figlio sono andati via. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Arbus e il 118 che ha trasportato in ospedale il ferito. Al Pronto soccorso, secondo quanto accertato dai militari, è andato anche il genitore dell'alunno, ma i medici lo hanno dimesso senza alcuna prognosi. Adesso i carabinieri stanno valutando di denunciarlo per lesioni, interruzione di pubblico esercizio, violenza e minacce a pubblico ufficiale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia