EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ucraina: ucciso il comandante della flotta russa nel Mar Nero

Ancora attacchi russi su Odessa. 19 i droni e 14 i missili che le autorità ucraine affermano di aver intercettato e abbattuto nella notte
Ancora attacchi russi su Odessa. 19 i droni e 14 i missili che le autorità ucraine affermano di aver intercettato e abbattuto nella notte Diritti d'autore Kostiantyn Liberov/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Kostiantyn Liberov/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'Ucraina denuncia nuovi attacchi russi nel Mar Nero: "Abbattuti 19 droni e 14 missili che erano diretti su Odessa". Mosca replica: "Intercettate offensive su Kursk e Briansk"

PUBBLICITÀ

Ancora attacchi russi su Odessa. 19 i droni e 14 i missili che le autorità ucraine affermano di aver intercettato e abbattuto nella notte. Nel mirino della nuova offensiva, che secondo le stesse fonti avrebbe provocato un ferito, anche un deposito di grano in disuso. Gli attacchi russi contro questo cruciale snodo portuale sul Mar Nero si sono moltiplicati da quando a luglio è saltato l'accordo che permetteva all'Ucraina di esportare liberamente i suoi cereali.

Secondo l'aeronautica ucraina gli attacchi sarebbero stati sferrati da una base nel sud-est della Russia, da una nave e un sottomarino nel Mar Nero e dalla regione di Sebastopoli, nella Crimea occupata.

Anche la Russia ha dal canto suo denunciato numerosi attacchi di droni ucraini nelle ultime ore. Le autorità di Kursk nel sud-est del paese, riferiscono di danni a un edificio amministrativo, mentre il governatore della regione più settentrionale di Briansk parla di tre droni abbattuti ma di nessuna vittima.

La versione ucraina

Le forze armate ucraine affermano di aver ucciso il comandante della flotta russa nel Mar Nero durante i recenti attacchi contro obiettivi russi nelle zone della Crimea controllate dal Cremlino. Inoltre, in un aggiornamento delle presunte perdite delle forze russe nell'operazione di distruzione della nave "Minsk" e del sottomarino "Rostov-On-Don",di aver ucciso 62 membri delle forze russe nell'attacco del 13 settembre.

Dopo il secondo attacco al quartier generale della Flotta russa del Mar Nero, sarebbero stati uccisi 34 ufficiali russi, tra cui il comandante della flotta. Più di 100 militari russi sarebbero rimasti feriti.

Le affarmazioni ucraine però devono ancora essere confermate in modo imparziale.

Da parte russa, solo una notizia dell'agenzia Tass secondo cui i danni al sottomarino "Rostov-on-Don" sono di lieve entità.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Zaporizhzhia, combattimenti in corso, situazione "dinamica"

Guerra in Ucraina: almeno 9 morti e 29 feriti nel raid russo a Kryvyj Rih, la città di Zelensky

Guerra in Ucraina: nel Donetsk ordinata l'evacuazione dei bambini, la Russia avanza su Chasiv Yar