EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

L'Ucraina ha sfondato la linea di difesa russa a Bakhmut

frame
frame Diritti d'autore frame
Diritti d'autore frame
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La notizia dello sfondamento è stata ufficialmente comunicata dal comandante delle truppe di terra di Kiev, generale Oleksandre Syrsky. La Russia dichiara invece di aver respinto, nella stessa zona, diversi attacchi

PUBBLICITÀ

L'Ucraina, secondo fonti ufficiali,  conquista terreno e afferma di aver infranto la linea di difesa russa nei pressi di Bakhmut. Lo ha fatto dopo mesi di aspri combattimenti e dopo che un gruppo di soldati ucraini ha issato la propria bandiera nel vicino villaggio di Klishchiivka. L'ex viceministro della Difesa Hanna Maliar ha confermato che la località è stata liberata e ha aggiunto di aver respinto diversi attacchi russi che cercavano di riconquistare le posizioni perse. Secondo Kiev, la liberazione di Klishchivka e Andrivka, avvenuta pochi giorni fa, ha dato all'Ucraina una solida "piattaforma" per continuare l'avanzata del fronte dell'oblast' di Donetsk.

Lo scandalo

Maliar è uno dei sei viceministri della Difesa che sono stati rimossi dal loro incarico dopo il licenziamento del ministro della Difesa Oleksii Reznikov, due settimane fa,  per uno scandalo di corruzione.

Il controcanto

La Russia insiste sul fatto che i combattimenti continuano a Klishchivka e afferma di aver respinto sei attacchi ucraini in quell'area e in altre quattro località della regione di Donetsk. 

Esercitazioni militari

Intanto l'esercito russo sta effettuando esercitazioni massicce nei mari nord-orientali di Bering e Chukchi e nella penisola di Chukotka. L'obiettivo principale è quello di proteggere le comunicazioni della rotta del Mare del Nord, ora utilizzata per trasportare petrolio e gas russo in Cina a causa delle sanzioni occidentali. La rotta, che attraversa i mari dell'Oceano artico da Murmasnk allo Stretto di Bering, è la via d'acqua più breve dall'Europa all'Asia. Le esercitazioni coinvolgono circa 10.000 uomini e oltre 50 unità di quipaggiamento militare.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: almeno 9 morti e 29 feriti nel raid russo a Kryvyj Rih, la città di Zelensky

Ucraina: gli attacchi di Mosca nella settimana delle conferenze di ricostruzione e pace

Guerra in Ucraina, Kiev: "Distrutto per la prima volta un caccia Su-57 russo"