EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

I pesci stanno morendo a causa dello sversamento delle acque della centrale di Fukushima?

Il pesce giapponese
Il pesce giapponese Diritti d'autore Jae C. Hong/Copyright 2019 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Jae C. Hong/Copyright 2019 The AP. All rights reserved
Di Sophia Khatsenkova
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Secondo un video diventato virale in Cina e Corea del Sud nei giorni scorsi, decine di migliaia di pesci sono stati trovati morti su una spiaggia in Giappone. Gli utenti sostengono che sia a causa dello sversamento delle acque reflue della centrale nucleare di Fukushima. Ma è davvero così?

PUBBLICITÀ

Secondo quanto sostiene un video, condiviso centinaia di migliaia di volte sui social media, soprattutto da utenti cinesi e sudcoreani, migliaia di pesci morti stanno affiorando sulle coste giapponesi, in seguito al rilascio delle acque reflue della centrale nucleare di Fukushima.

Nel video si vedono migliaia di pesci morti galleggiano nelle acque vicino a una spiaggia. L'evento sarebbe stato ricollegato alla notizia che Tokyo ha iniziato a rilasciare le acque reflue della centrale nucleare di Fukushima il 24 agosto.

Nel 2011 un terremoto seguito da uno tsunami ha danneggiato la centrale nucleare di Fukushima, contaminando l'acqua all'interno dell'impianto con materiale altamente radioattivo. Dal giorno del disastro, la società che gestisce la centrale, la Tepco, sta pompando acqua per raffreddare i reattori. Ciò significa che ogni giorno l'impianto produce acqua contaminata, sufficiente a riempire più di 500 piscine olimpioniche.

Secondo le autorità del Paese, lo spazio di stoccaggio sta per esaurirsi. E non lasciano loro altra scelta, dicono, se non quella di iniziare a scaricare le acque reflue nel Pacifico.

Il rilascio delle acque reflue trattate ha suscitato pesanti critiche e panico da parte dei paesi vicini al Giappone. 
La Cina ha vietato tutte le importazioni di pesce giapponese. I timori per la contaminazione radioattiva hanno scatenato il panico e il boicottaggio dell'acquisto di frutti di mare in diverse città.

Facendo una ricerca inversa delle immagini, abbiamo trovato il video originale su Douyin, l'equivalente cinese di TikTok. È stato pubblicato il 7 febbraio 2023, più di sei mesi prima che il Giappone iniziasse a rilasciare le acque reflue.

L'Afp è riuscita a geo localizzare il luogo in cui è stata girata la scena. È stata girata su una spiaggia vicino al porto di pesca di Tsutsuishi, nella città di Itoigawa.
La città si trova nella parte occidentale del Giappone, sulla costa opposta a quella dell'impianto nucleare, a oltre 280 chilometri di distanza.

Un pescatore locale ha dichiarato all'Afp che erano state trovate circa 250 tonnellate di pesce morto, ma la causa della moria non è ancora chiara.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'esplosione in un porto della Turchia è stata causata da armi destinate all'Ucraina?

Svezia invasa dai migranti? È quanto vorrebbe far credere un video virale su X

Giappone: il direttore dell'Aiea Grossi a Fukushima, "sversamento di acque soddisfa standard"