EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Repubblica Ceca, l'inflazione alle stelle spinge i cittadini a fare la spesa all'estero

Image
Image Diritti d'autore Laszlo Balogh/Laszlo Balogh
Diritti d'autore Laszlo Balogh/Laszlo Balogh
Di Michela Morsa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Polonia i prezzi sono fino al 30% più bassi. Le banche temono per le entrate del Governo: stimate perdite per 17 miliardi di corone

PUBBLICITÀ

L'inflazione e i prezzi sempre più alti hanno spinto i cechi a fare acquisti all'estero, soprattutto in Polonia. I prezzi nei negozi qui sono fino al 30% più bassi, non solo del cibo ma anche di altri beni, come abbigliamento, elettronica e persino mobili.

L'alta inflazione nella Repubblica Ceca è stata causata dalla pandemia e dalla guerra in Ucraina, che ha portato i prezzi dell'energia a livelli astronomici. Sebbene l'inflazione sia scesa da 30% al 14,3%, è ancora una delle più alte dei Paesi OCSE. 

Senza contare che i commercianti hanno aumentato a dismisura i loro margini sui prodotti in vendita e, come spiega l'economista Vit Hradil, "la crescita dei salari non è stata abbastanza alta da compensare la forte inflazione". 

I cittadini, preoccupati e in difficoltà, corrono ai ripari facendo spesa nei Paesi vicini, ma le banche ora temono per la perdita di entrate per il governo ceco: se le vendite al dettaglio diminuiscono, diminuiscono anche le entrate dell'Iva. 

La banca Ceska Sporitelna, che detiene un quarto del mercato bancario ceco, ha calcolato quanto lo Stato perderà in tasse quest'anno solo sulla base degli acquisti con carta in Polonia, stimando perdite per circa 3 miliardi di corone dei pagamenti dell'Iva dei cittadini in Polonia e fino a fino a 17 miliardi di corone totali.  

Inoltre, la forte corona ceca contribuisce anche a rendere più convenienti gli acquisti all'estero, motivo per cui i cechi acquistano sempre più spesso anche in altri Paesi vicini come Germania, Austria e Slovacchia.

Con l'inflazione che scende molto lentamente, e i prezzi che rimangono invariati o addirittura aumentano, la situazione non sembra vicina a un miglioramento.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Traffico di migranti, dalla Turchia all'Europa: 14 arresti in Repubblica Ceca

Perché la Repubblica Ceca ha dovuto spegnere gli impianti solari a Pasqua

In Boemia, l'antico rito del "trascinamento di Giuda" nel sabato prima di Pasqua