EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Lettera di minacce a Calderoli, 'basta genocidio contro il Sud'

Attacco del ministro, ondata arrivi non è fenomeno estermporaneo
Attacco del ministro, ondata arrivi non è fenomeno estermporaneo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 28 AGO - "In questi ultimi giorni di agosto mi è arrivata una lettera in cui mi dicono testuale: "se non la smetti di attuare la politica di genocidio nei confronti del Sud, con la nostra potenza di fuoco noi ti uccideremo. Siamo la mafia, non ci costa niente uccidervi". Io non ho paura delle minacce, non mi spavento e vado avanti fino a quando non avrò realizzato l'autonomia regionale. E poi dopo andrò a fare il pensionato sul mio trattore". Così su Facebook il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Roberto Calderoli. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Caldo estremo e forti piogge: emergenza in molti Paesi europei

Mar Rosso: attacco degli Houthi contro una portacontainer diretta in Cina

Guerra in Ucraina: sirene a Kiev e Kharkiv, morti e feriti dopo gli attacchi russi