EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Vescovi siciliani, tre anziani uccisi da mani diaboliche

Duemila sfollati, vandali senza cuore e coscienza
Duemila sfollati, vandali senza cuore e coscienza
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANIA, 26 LUG - "La Sicilia brucia, non solo per l'innalzamento della temperatura, ma fagocitata da fiamme devastanti: bruciano boschi, campagne, strade, autostrade, case, aeroporti, parchi archeologici, discariche, chiese. Bruciano perfino le spoglie dei Santi. Si ustionano i corpi degli addetti e dei volontari. Le mani diaboliche di vandali senza cuore e coscienza hanno ucciso le vite di tre anziani. Bruciano di paura, ansia, disperazione, rabbia e dolore i volti e le anime delle duemila vittime innocenti di questo infuocato e annunciato e quasi atteso, inferno terrestre: gli sfollati". Così in una nota i vescovi siciliani. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Malawi, i funerali di Stato del vicepresidente Chilima: il presidente chiede indagine indipendente

Le notizie del giorno | 18 giugno - Mattino

Il segretario della Nato Stoltenberg incontra Biden alla Casa Bianca, colloquio su Ucraina e Difesa