EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Per il rogo nella Rsa, indagati anche due dirigenti del Comune

Nell'inchiesta della procura di Milano salgono a 4 gli iscritti
Nell'inchiesta della procura di Milano salgono a 4 gli iscritti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 14 LUG - Sale a a quattro il numero degli indagati per il rogo nella Rsa che, nella notte tra il 6 e il 7 luglio scorso, ha causato la morte di sei anziani. Oltre a Giancarlo Anghinolfi, direttore generale di Proges, la cooperativa che gestisce la Casa dei Coniugi e Claudia Zerletti, direttrice della struttura di via dei Cinquecento di proprietà del Comune, sono stati iscritti anche Michele Petrelli, direttore del Welfare di Palazzo Marino e Guido Gandino, responsabile dell'area residenzialità anziani e persone con disabilità. Le ipotesi di reato sono omicidio e lesioni colpose plurime e incendio. Gli accertamenti, delegati dall'aggiunto Tiziana Siciliano e dai pm Maura Ripamonti e Sara Arduini alla squadra di polizia giudiziaria del dipartimento 'Tutela della salute, dell'ambiente e del lavoro', al Nucleo investigativo antincendi dei vigili del fuoco e alla Squadra mobile, dovrebbero portare all'iscrizione di altre due persone. Dopo di che nei primi giorni di settimana prossima verranno effettuate, le autopsie alle quali potranno partecipare eventualmente i consulenti nominati dagli indagati. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, Israele bombarda una tendopoli. Almeno 25 i morti

Balcani, ondata di calore: niente elettricità e disagi per residenti e turisti

India, al via la decima edizione dell'International Yoga Day