EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

"Nessuna mobilitazione in Russia per sostituire la Wagner". I mercenari appoggiano l'esercito russo

Un soldato ucraino all'interno di un  Bergepanzer 2. (Regione di Zaporizhzhia, 1.7.2023)
Un soldato ucraino all'interno di un Bergepanzer 2. (Regione di Zaporizhzhia, 1.7.2023) Diritti d'autore LIBKOS/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore LIBKOS/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Cristiano TassinariEuronews - Ansa
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nella notte, raid aerei russi su Kiev, Donetsk e Kherson, con diversi feriti. La scrittrice ucraina Victoria Amelina, 37 anni, è morta in seguito alle ferite riportate nell'attacco russo sul ristorante di Kramatorsk, il 27 giugno scorso, costato la vita a 12 civili

PUBBLICITÀ

Nel 494° giorno di guerra, l'esercito ucraino continua ad avanzare, seppur lentamente attorno a Bakhmut, nell'Oblast di Donetsk.

Il portavoce del comando orientale ucraino non ha specificato di quanto le truppe di Kiev siano avanzate.

Nella notte, raid aerei russi su Kiev, Donetsk e Kherson, con diversi feriti.

La morte della scrittrice Victoria Amelina

La scrittrice ucraina Victoria Amelina, 37 anni, è morta in seguito alle ferite riportate nell'attacco russo con missili sul ristorante di Kramatorsk, il 27 giugno scorso, costato la vita a 12 civili (tra cui due gemelle di 14 anni).
La scrittrice si trovava nel ristorante-pizzeria, al momento dell'attacco, con lo scrittore colombiano **Héctor Abad Faciolince**e l'ex Alto Commissario per la Pace della presidenza della Colombia, Sergio Jaramillo. 

Abad Faciolince, Jamarillo e la giornalista colombiana Catalina Gomez hanno riportato lievi ferite, mentre Victoria Amelina ha riportato fratture multiple al cranio. 

La scrittrice, secondo quanto ha reso noto il "Pen Club Ucraina", è deceduta sabato 1° luglio all'ospedale di Dnipro. 

Intanto Mosca afferma di aver sventato ulteriori tentativi di attacchi ucraini nella regione di Zaporizhzhia.

"Nessuna mobilitazione"

Il capo del Comitato di Difesa della Duma, il Parlamento russo, Andrey Kartapolov, ha smentito il ricorso ad una nuova mobilitazione generale in Russia.
"Non serve, nemmeno dopo il ritiro della Wagner", ha aggiunto Kartapolov.

Domenica, il Ministero della Difesa russo ha diffuso nuovi filmati su "artiglieri del distretto militare meridionale, che sostengono le forze armate russe nella direzione di Zaporizhzhia e che continuano a infliggere massicci attacchi ai nazionalisti ucraini in avanzata", almeno secondo quanto dichiarato dal Ministero russo della Difesa, guidato da Sergei Shoigu, "intoccabile" nonostante i suoi scontri con Prigozhin.

Ricostruzione con "materiali di guerra"

Nella regione di Kharkiv alcuni residenti stanno tentando di ricostruire le proprie case utilizzando proprio i rottami della guerra.

Screenshot Euronews
C'è molto da ricostruire.Screenshot Euronews

In sei mesi di battaglia, nel villaggio di Dovhenke tutto è stato distrutto e la maggior parte della popolazione - prima c'erano circa 850 abitanti - è fuggita.
Chi è rimasto, ora prova a rimettere insieme i cocci di una vita intera.

Euronews racconta

Prima della guerra, quella caffetteria sull'autostrada Mosca-Kharkiv... 
31 gennaio 2022

Risorse addizionali per questo articolo • TRADUZIONE, DOPPIAGGIO, WEB: CRISTIANO TASSINARI

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Attacco di droni russi nella città di Sumy: due morti e 19 feriti

Zaporizhzhia: l'Ucraina si prepara alla possibilità di un disastro nucleare

Attacco di droni ucraino a un deposito di munizioni russo, persone cosrette a evacuare