EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Telefonata Zelensky-Biden: "Il regime di Putin è debole"

Zelensky durante la telefonata con Biden. (25.6.2023)
Zelensky durante la telefonata con Biden. (25.6.2023) Diritti d'autore Telegram
Diritti d'autore Telegram
Di Cristiano TassinariEuronews World - Ansa - Agenzie internazionali
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Minuscola avanzata della controffensiva ucraina, in direzione di Bakhmut. Per Zelensky, Biden e il Segretario di Stato americano Blinken, la vicenda del gruppo Wagner mette in evidenza le crepe del regime di Putin

PUBBLICITÀ

L'esercito ucraino sostiene di essere avanzato da 600 metri a 1.000 metri sui fianchi meridionale e settentrionale intorno a Bakhmut.

Questi piccolissimi passi in avanti vanno ad aggiungersi a quelli annunciati sabato e ottenuti proprio mentre era in corso di svolgimento la presunta "ribellione armata" del gruppo Wagner, e a quelli delle scorse settimane, in una controffensiva ucraina molto più lenta (e deludente) del previsto, che ha consentito finora di riconquistare appena otto villaggi.

Telefonata Zelensky-Biden

Domenica, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha scritto su Twitter di aver discusso di quanto successo nel fine settimana in Russia in una telefonata con il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden.
Secondo Zelensky, quando accaduto dimostra la debolezza del regime di Putin.

Il Segretario di Stato americano Antony Blinken la pensa esattamente allo stesso modo.

"Lo stesso Prigozhin, in tutto quanto accaduto, ha sollevato profonde domande sulle stesse premesse dell'aggressione della Russia contro l'Ucraina, quando si diceva che l'Ucraina o la Nato non rappresentavano una minaccia per la Russia, il che fa parte della narrativa di Putin.
Ed è stata una diretta sfida all'autorità di Putin.
Quindi, questo solleva interrogativi profondi e mostra crepe reali nell'apparato russo".
Antony Blinken
Segretario di Stato americano

Screenshot by CBS/AFP video
Antony Blinken nel programma televisivo americano "Face Nation".Screenshot by CBS/AFP video

487 giorni di guerra

Nella notte, sono continuati i bombardamenti russi sull'Ucraina: missili e droni nelle regioni di Odessa e Sumy.

Negli attacchi nella regione di Sumy sono stati colpiti i comuni di Nova Sloboda, Bilopillia, Myropillia, Shalyhyne, Krasnopillia e Yunakiv, dove sono state registrate 76 esplosioni. 

Domenica sera, due civili - una donna di 67 anni e un ragazzo di 18 anni - sono stati uccisi da bombardamenti ucraini su Donetsk.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sicurezza rafforzata al confine con la Bielorussia

Prigozhin: Nessun processo, esilio in Bielorussia. Putin potrebbe assassinarlo

Attacco di droni ucraino a un deposito di munizioni russo, persone cosrette a evacuare