EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ucraina, infuria la battaglia. Mosca intensifica gli attacchi

Attacchi russi a Rozumivka, vicino a Zaporizhzhia
Attacchi russi a Rozumivka, vicino a Zaporizhzhia Diritti d'autore Andriy Andriyenko/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Andriy Andriyenko/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Debora Gandini
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Tra gli obbiettivi dei raid la città occidentale di Leopoli, vicino al confine polacco, ma anche la capitale Kiev e Zaporizhzhia

PUBBLICITÀ

La Russia attacca e lo fa pesantemente. Una pioggia di missili ha colpito l’Ucraina mentre infuria la battaglia lungo la linea del fronte orientale. Tra gli obbiettivi dei raid la città occidentale di Leopoli, vicino al confine polacco, ma anche la capitale Kiev e Zaporizhzhia. Tanti i danni ma nessuna vittima nel frattempo il governo ucraino ha riferito di aver abbattuto almeno 35 droni.

Andriy Sadovyi, sindaco di Leopoli: “Abbiamo passato una notte un po' agitata non solo in Ucraina ma anche a Leopoli. Una delle infrastrutture critiche è stata attaccata da droni russi. Ci sono alcuni danni minori, finestre rotte, ma penso che sistemeremo tutto rapidamente".

Intanto le forze ucraine continuano ad avanzare in più località nelle zone di Donetsk e Zaporizhzhia. Entrambe le parti stanno subendo pesanti perdite, almeno secondo l'analisi del ministero della Difesa britannico.

Kiev ha pubblicato un filmato del suo comandante in capo, Valerii Zaluzhnyi, che supervisiona le operazioni in prima linea e dove si vedono alcuni mercenari del Gruppo Wagner reclutare persone di età compresa tra 21 e 35 anni anche senza alcuna esperienza militare.

Nella direttrice sud, si legge, nelle ultime 24 ore “a Novodarovka, Priyutnoye, Makarovka, Rivnopol, Novodanilovka e Robotino i militari ucraini hanno avuto un parziale successo e si sono insediati”. In questa direttrice, si precisa, “non è stata perduta neanche una posizione”. 

“Lo stato maggiore ha notato che i russi continuano a concentrare i loro sforzi principali sulle direttrici di Limansk, Bakhmut, Avdiivka e Maryinsk, tutte nel Donbass: “Lì continuano pesanti battaglie, ci sono stati 45 scontri militari in un giorno”, si legge. Infine, nella regione nord-orientale di Kharkiv, i russi “hanno lanciato un attacco aereo sul villaggio di Kislovka, non lontano da Kupyansk, e sull’abitato di Budarki.

Monito Mosca sull’uso di Himars e Storm Shadow contro la Crimea

La Russia ha informazioni secondo le quali gli ucraini vogliono impiegare lanciarazzi Himars americani e missili Storm Shadow britannici “per colpire il territorio russo, compresa la Crimea”. 

Se ciò dovesse avvenire, per Mosca significherà “il pieno coinvolgimento degli Stati Uniti e della Gran Bretagna nel conflitto” e la Russia reagirà con “attacchi immediati ai centri decisionali sul territorio ucraino”. Lo ha affermato il ministro della Difesa, Serghei Shoigu, citato dall’agenzia Ria Novosti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Regno Unito, al via la conferenza per la ricostruzione dell'Ucraina

Ucraina, attacco russo colpisce l'ospedale pediatrico Okhmatdyt a Kiev

Attacco di droni ucraino a un deposito di munizioni russo, persone cosrette a evacuare