Tajani, C.Conti? Eserciti il potere senza invasioni di campo

Magistrati lavorino in silenzio, non spettano a loro le proposte
Magistrati lavorino in silenzio, non spettano a loro le proposte
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 31 MAG - In Italia c'è "il potere legislativo, esecutivo e giudiziario: quando uno invade il territorio dell'altro c'è qualcosa che non funziona". Così il vicepremier Antonio Tajani ai cronisti che gli chiedevano della Corte dei Conti. La Corte "deve applicarsi nella giustizia contabile, deve giudicare dopo non deve dare un parere preventivo", "non tocca ai giudici fare le proposte". La magistratura "deve esercitare il potere giudiziario non il potere politico. Io - conclude - preferisco sempre i giudici che lavorano nel silenzio e applicano la legge". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Germania media per la pace tra Azerbaigian e Armenia

Guerra in Ucraina, Zelensky al vertice in Albania chiede più munizioni

Israele in marcia per gli ostaggi: si negozia per tregua con Hamas e sul futuro di Gaza