"Trump mi stuprò in un grande magazzino". Al via la causa civile contro l'ex presidente USA

Nonostante le numerose vicende giudiziarie che lo coinvolgono, l'ex presidente USA Donald Trump intende tornare a correre per la Casa Bianca
Nonostante le numerose vicende giudiziarie che lo coinvolgono, l'ex presidente USA Donald Trump intende tornare a correre per la Casa Bianca Diritti d'autore Seth Wenig/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Presunto stupro negli anni '90. Al via la causa civile contro Donald Trump. La giornalista che accusa l'ex presidente USA: "Mi violentò in un grande magazzino a New York"

PUBBLICITÀ

Donald Trump di nuovo sotto i riflettori della giustizia. Al via a New York la causa civile nel caso che lo vede accusato di stupro dalla giornalista Jean Carroll. La donna sostiene che negli anni '90 l'ex presidente degli Stati Uniti l'abbia violentata nello spogliatoio di un grande magazzino. Trump nega e fa sapere tramite i suoi legali che non sarà presente in aula. Trattandosi di una causa civile, non rischia il carcere, ma un'ulteriore erosione della sua immagine pubblica.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Donald Trump paga 175 milioni di dollari di cauzione per evitare la confisca dei suoi beni

Usa, Trump non trova i soldi per multa da mezzo miliardo per frode a New York

Guerre, aborto e l'innominato Trump: cosa ha detto Biden nel suo discorso sullo Stato dell'Unione