Commercialista ammazzato nel Lodigiano, fermato un uomo

Lodigiano di 60 anni, proprietario di una cascina messa all'asta
Lodigiano di 60 anni, proprietario di una cascina messa all'asta
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LODI, 22 APR - Un uomo di 60 anni di Lodi è stato fermato per l'omicidio di Antonio Novati, 75 anni, commercialista milanese trovato morto nella sua auto nelle campagne di Massalengo (Lodi). Aveva perso la sua casa dopo che era stata messa all'asta e Antonio Novati era andato a comunicargli la data in cui avrebbe dovuto lasciare il posto in cui era nato e cresciuto. È questo il probabile motivo che ha portato l'agricoltore di 60 anni ad ammazzare il commercialista milanese. Tutte le proprietà dell'agricoltore, infatti, compresi i suoi campi, erano andate all'asta e un compratore se le era aggiudicate lo scorso mese di febbraio. Non era la prima volta che l'uomo incontrava Novati dato che lo aveva visto in tutte le varie fasi di procedura d'asta. Ma, stavolta, aveva capito che avrebbe dovuto, davvero e senza proroghe, andarsene via da dove era nato e cresciuto. Da qui una colluttazione e, poi, l'omicidio (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Giornata della Terra 2024: la sfida del Pianeta contro l'inquinamento da plastica

Striscia di Gaza: raid israeliani uccidono decine di persone a Rafah, 18 erano bambini

Russia: esonda il fiume Tobol, tremila evacuati