Senzatetto ucciso a Udine: un massacro in 4 minuti

Decine di coltellate, poi l'omicida ha vagato mezz'ora in città
Decine di coltellate, poi l'omicida ha vagato mezz'ora in città
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - UDINE, 20 APR - Un massacro in 4 minuti. L'italo brasiliano Bruno Macchi ha barbaramente inferto decine di coltellate a Luca Tisi, il senzatetto di 58 anni in una galleria di Udine, per circa 4 minuti. Lo ha spiegato, in conferenza stampa, il Procuratore Massimo Lia, raccontando le tappe che hanno portato gli investigatori a risalire al presunto assassino, che in seguito ha confessato. "Poco dopo le 5 circa di sabato mattina dalle telecamere si vede un soggetto incappucciato che arriva in bicicletta ed entra nella galleria, dove staziona per circa 4 minuti. Poi esce, si attarda nei pressi della roggia, quindi sempre in bicicletta si allontana. Altre telecamere lo inquadrano circa 25' più tardi in via Deciani, mentre fa rientro nella propria abitazione". Lia ha spiegato che all'accusa di omicidio saranno con ogni probabilità contestate le aggravanti dei futili motivi, della crudeltà e della minorata difesa. L'autopsia sarà disposta nelle prossime ore. Intanto, come già detto, si è appreso anche che è stata trovata l'arma del delitto: si tratta di un coltello seghettato, da sub, che lo stesso Macchi ha consegnato agli investigatori nel corso della perquisizione. In queste ore l'arma è ancora al vaglio della Scientifica: presentava residui di sangue. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spazio: hai un messaggio per gli alieni? Con "Star Bottle" potrai inviarlo nella Via Lattea

La Grecia diventerà la "presa di corrente verde" dell'Europa grazie all'eolico?

Ucraina, dove vanno i disertori russi: in Kazakhstan, ma senza una nuova vita