EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Voto di scambio e clan: 18 misure della Dia nel Napoletano

Notificate anche a sindaco, presidente Consiglio e consiglieri
Notificate anche a sindaco, presidente Consiglio e consiglieri
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 18 APR - Diciotto misure cautelari sono state notificate dalla Dia di Napoli nell'ambito di una indagine coordinata dalla Dia su un presunto accordo tra la camorra e politici nel Comune di Melito di Napoli in occasione delle elezioni che si sono svolte il 3 e 4 ottobre 2021. I provvedimenti emessi dal gip di Napoli riguardano anche il sindaco di Melito, il presidente del Consiglio comunale, altri due consiglieri comunali e il coordinatore per Melito dell'azienda incaricata del servizio di igiene urbana, padre di un consigliere comunale candidato sindaco alle elezioni dell'ottobre 2021. A tutti vengono contestati, a vario titolo, i reati di scambio elettorale politico mafioso, attentati ai diritti politici del cittadino, associazione di tipo mafioso, corruzione, concorso esterno in associazione mafiosa, tentata estorsione. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Terremoto ai Campi Flegrei: scossa più forte degli ultimi quarant'anni

Iran in lutto per la morte di Raisi: migliaia di cittadini piangono il Presidente

49 dipendenti dei Musei contro il Vaticano per le condizioni di lavoro