Telefoni e droga in carcere, agente condannato a 3 anni

Porcelli sconta una pena per associazione mafiosa a Bancali
Porcelli sconta una pena per associazione mafiosa a Bancali
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SASSARI, 15 APR - Un ex agente della Polizia penitenziaria, Marco Cau, è stato condannato dal tribunale di Sassari a tre anni per corruzione e spaccio di droga all'interno del carcere di Bancali, a Sassari. L'allora poliziotto era stato arrestato nel marzo di tre anni fa dopo oltre un anno di indagini. "E' stata un'indagine inizialmente silenziosa quella che aveva portato al suo arresto - commenta il segretario generale della Uil Pa Polizia Penitenziaria della Sardegna, Michele Cireddu - reo di aver introdotto nell'istituto sostanze ed oggetti non consentiti. Per diversi mesi sono stati necessari pedinamenti, appostamenti e altre attività utili a scoprire l'autore dei reati descritti. E' stato quindi inviato l'esito delle prime indagini alla Procura di Sassari e il pubblico ministero, una volta assunta la titolarità dell'indagine, ha delegato al prosieguo delle operazioni la stessa Polizia penitenziaria che aveva inviato gli atti in Procura, con l'ausilio del nucleo investigativo regionale di stanza al Provveditorato dell'Amministrazione penitenziaria. La Polizia penitenziaria - conclude Cireddu - ha dimostrato ancora una volta di essere una forza di polizia sana". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Parigi: crollano le pale dell'iconico Moulin Rouge, nessun ferito

Portogallo: a 50 anni dalla rivoluzione, i garofani stanno appassendo?

Le notizie del giorno | 25 aprile - Pomeridiane