EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Bambini uccisi a colpi d'ascia in una scuola. Commozione e condanna in Brasile

Commozione e condanna in Brasile, per l'attacco a colpi d'ascia in una scuola di Blumenau. Il presidente Lula: "Una mostruosità"
Commozione e condanna in Brasile, per l'attacco a colpi d'ascia in una scuola di Blumenau. Il presidente Lula: "Una mostruosità" Diritti d'autore Andre Penner/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Andre Penner/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Commozione e condanna, in Brasile, per l'attacco con l'ascia in una scuola di Blumenau. I vigili del fuoco: "L'assalitore mirava alla testa". Uccisi quattro bambini tra i 5 e i 7 anni. Grave uno dei quattro rimasti feriti. Il presidente Lula: "Una mostruosità"

PUBBLICITÀ

Omaggi e un minuto di silenzio, in Brasile, per i quattro bambini uccisi a colpi d'ascia in una scuola di Blumenau, nello stato meridionale di Santa Catarina. La polizia ha declinato le generalità dell'assalitore, che poi si è costituito: un uomo di 25 anni, originario della città di Salto do Lontra, nello stato di Paraná, e già noto alle autorità per almeno quattro precedenti.

Secondo le testimonianze dei vigili del fuoco l'uomo avrebbe saltato il muro di cinta di una scuola privata, per attaccare poi i bambini a sua portata, cercando in particolare di colpirli alla testa. Una quarantina gli alunni presenti al momento della sua irruzione. A perdere la vita una una bambina e tre bambini tra i 5 e i 7 anni. Altri quattro quelli che sono rimasti feriti, uno dei quali è in gravi condizioni. Senza appello la condanna del presidente Lula, che ha parlato di "mostruosità".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Brasile, un anno dall'omicidio di Dom Phillips e Bruno Pereira

La Via Crucis nella favela brasiliana violenta

Madonna riempie la spiaggia di Copacabana: il concerto è record