EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Pm contabili sequestrano 2 milioni all'Unione Italiana Vini

Per una presunta frode ai danni dell'Ue. Già in corso inchiesta
Per una presunta frode ai danni dell'Ue. Già in corso inchiesta
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 29 MAR - Oltre due milioni di euro sono stati sequestrati dalla Procura lombarda della Corte dei Conti ad un'azienda leader del settore vitivinicolo, la Unione Italiana Vini, che aveva ricevuto fondi europei per il progetto 'Native Grapes Academy' per rafforzare la competitività del settore agricolo europeo. La Procura regionale della Corte dei Conti spiega che la società, a fronte del sequestro e del relativo invito a fornire deduzioni, pur non rendendo "ammissioni di responsabilità", ha risarcito integralmente il danno alla "Agenzia della Commissione europea danneggiata". Già nel settembre scorso, in un'indagine della sede di Milano della Procura europea condotta dal Nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf milanese, e che vedeva indagata anche Veronafiere spa, era stato effettuato un sequestro per oltre 2 milioni di euro a carico della cooperativa Unione Italiana Vini per la presunta frode ai danni dell'Unione Europea. La presunta truffa riguardava "la partecipazione ad un bando europeo" per la "promozione di prodotti agricoli, nel mercato interno e nei Paesi terzi". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Europa che voglio: migrazione e soccorso in mare, cosa farei da europarlamentare

Le notizie del giorno | 21 maggio - Pomeridiane

Spagna-Argentina: Milei accusa la moglie di Sánchez di corruzione, Madrid richiama l'ambasciatore