Fratoianni, solo in Italia la patrimoniale è un tabù

Anche Biden ha annunciato tassa del 25% sui redditi miliardari
Anche Biden ha annunciato tassa del 25% sui redditi miliardari
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 15 MAR - "Il presidente Usa Biden ha annunciato una tassa del 25% sui redditi dei miliardari per finanziare la riforma sanitaria e un lieve aumento del prelievo sui redditi superiori ai 400mila dollari annui. A Strasburgo 130 eurodeputati hanno firmato una petizione per chiedere l'introduzione di una tassa sulle grandissime ricchezze in tutta l'Unione Europea: 1,5% sui patrimoni superiori ai 50 milioni. È incredibile non averne sentito parlare. Perché in Italia per troppi media, ma anche per una parte della politica progressista, la parola "patrimoniale" è ancora una bestemmia. E quindi non si pronuncia e non se ne parla". Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni, parlamentare dell'Alleanza Verdi Sinistra. "Mentre proprio persino negli Usa, nella patria del capitalismo - prosegue il leader di SI - è caduto il tabù, in Italia si fa ancora molta fatica. Anzi avanza la flat tax e i favori fiscali ai più ricchi. Eppure dovrebbe essere chiaro che non esiste alternativa alla destra - conclude Fratoianni - senza giustizia sociale; e non esiste giustizia sociale senza aumentare il contributo dei più ricchi per aiutare chi ha di meno. Ma fa così tanta paura questa cosa?". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Erdoğan incontra Ismail Haniyeh e il ministro degli Esteri egiziano a Istanbul

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi

Canarie: proteste sulle isole contro il turismo di massa