Lazio: prima riunione Consiglio regionale, in Aula più donne

Aumenta età media, 25 eletti su 51 sono già stati consiglieri
Aumenta età media, 25 eletti su 51 sono già stati consiglieri
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 13 MAR - È stata aperta ufficialmente la prima seduta della XII legislatura del consiglio regionale del Lazio. Alla presenza del presidente Francesco Rocca, il consigliere 'anziano' del Pd Daniele Leodori, apre la seduta dell'aula al posto di Giancarlo Righini, eletto con il maggior numero di preferenze nelle liste provinciali (Fratelli d'Italia nella circoscrizione di Roma), poiché diventato assessore. Rispetto ai 51 consiglieri eletti il 12 e il 13 febbraio scorsi, vi è una sola novità: Donatella Bianchi, candidata alla presidenza della Regione per il Movimento 5 stelle e per il Polo progressista, eletta nella lista del M5s nella circoscrizione di Roma, si è dimessa lo scorso 7 marzo, lasciando il seggio in Consiglio al primo dei non eletti, Adriano Zuccalà, ex sindaco di Pomezia. Per il resto, restano confermati i seggi attribuiti con le proclamazioni di due settimane fa. La nuova Assemblea regionale sarà composta da 31 consiglieri (compreso il presidente della Regione, Francesco Rocca) e 20 consigliere (39,22%), con un aumento percentuale della rappresentanza femminile rispetto alle 16 del 2018 (31,37%). Fratelli d'Italia è il partito con il maggior numero di donne, sia in termini assoluti (11 consigliere) e sia in percentuale rispetto ai 22 eletti in quella lista (50 per cento). L'età media dei consiglieri è di 48,6 anni, leggermente superiore ai 46 anni dell'inizio della precedente legislatura. Nazareno Neri (Udc) è il più anziano con 67 anni, mentre Marco Colarossi (M5s) è il più giovane con 23 anni, l'età più bassa mai registrata tra i neoeletti. Venticinque consiglieri su 51 hanno alle spalle almeno un'altra legislatura, uno in più rispetto ai 24 del 2018. Tra i 25 'veterani', ben 23 sono stati rieletti a 5 anni di distanza dalle precedenti elezioni, mentre due consiglieri vantano precedenti più lontani nel tempo: (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Roma, allerta per la sicurezza. L'ambasciatore israeliano: "Minacce anche in Italia"

Zaporizhzhia probabilmente non salterà in aria, ma l’Europa è comunque pronta al peggio

Usa, un agente di polizia e un vicesceriffo muoiono in una sparatoria nello Stato di New York