Migranti: Geo Barents entrata nel porto di Ancona

Nave Medici senza frontiere con 48 naufraghi tra cui 9 minori
Nave Medici senza frontiere con 48 naufraghi tra cui 9 minori
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ANCONA, 17 FEB - La nave soccorso di Medici Senza Frontiere "Geo Barents" è entrata nel porto di Ancona e sono in corso le operazioni di ormeggio sulla banchina 22. A bordo dell'imbarcazione 48 migranti salvati al largo delle coste libiche nei giorni scorsi, tra cui 9 minorenni. Ancora non si conoscono le destinazioni dei naufraghi per i quali la protezione civile, con le altre istituzioni interessate, sotto il coordinamento della Prefettura di Ancona completerà le procedure di accoglienza e assistenza nelle strutture già approntate sulla banchina 22. Dopo l'attracco in porto sono saliti a bordo della nave di Medici Senza Frontiere gli operatori sanitari, con tute protettive, per i primi accertamenti sui naufraghi. Seguiranno lo sbarco, le interviste per le identificazioni e il resto dei controlli, all'interno delle struttura modulari in banchina, prima del trasferimento nelle destinazioni che verranno assegnate.Presenti, oltre alla protezione civile regionale, polizia, carabinieri, guardia di finanza, capitaneria di porto, vigili del fuoco, Croce rossa, personale del Comune di Ancona (mediatori linguistici e assistenti sociali), Unhcr, volontari della Caritas Diocesana di Ancona e Osimo, Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Centrale e ambiti territoriali sanitari. Le operazioni di sbarco e assistenza vengono coordinate dalla Prefettura di Ancona. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nel 2027 cinquemila soldati tedeschi in Lituania a 100 chilometri dalla Russia

Stati Uniti: sparatoria a Orlando, Florida, 1 morto e diversi feriti

Usa, il più longevo leader repubblicano Mitch McConnell si dimette