EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Turchia: al dramma del sisma si aggiunge lo sciacallaggio

Il presidente turco Erdogan nelle zone colpite dal sisma
Il presidente turco Erdogan nelle zone colpite dal sisma Diritti d'autore AP/Turkish Presidency
Diritti d'autore AP/Turkish Presidency
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Negozi saccheggiati in diverse città. Il presidente Erdogan: "Gli sciacalli saranno puniti"

PUBBLICITÀ

Al dramma del terremoto in Turchia e Siria si aggiunge quello dello sciacallaggio.

Stanno iniziando a circolare segnalazioni di episodi di sciacallaggio in diversi negozi danneggiati dal sisma. Come testimonia un negoziante turco, Nizamettin Bilmez: “C'è un negozio di telefoni vicino al mio dove tutti i telefoni sono stati rubati. Se le persone vengono a prendere pannolini, cibo e bevande è normale perché per 1-2 giorni non sono arrivati aiuti. Ma alcune persone sono strane, vengono a prendere un fornello o una macchina del caffè. Ad esempio, hanno saccheggiato il negozio dall'altra parte della strada".

Il presidente RecepTayyip Erdogan sabato si è recato nella storica città di Diyarbakir dove ha garantito che gli sciacalli saranno puniti.

Leggi anche:

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia e Siria: 41 mila morti registrati a una settimana dal sisma

Sisma, Erdoğan visita le zone colpite dal sisma. Oltre 23mila le vittime tra Turchia e Siria

Mitsotakis e Erdogan ad Ankara: continuano i colloqui per normalizzare i rapporti tra i Paesi