Sollecito, impugnerà nuovo rifiuto a risarcimento

"La mia vita è stata devastata" commenta dopo decisione Genova
"La mia vita è stata devastata" commenta dopo decisione Genova
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 05 FEB - Raffaele Sollecito impugnerà in Cassazione la decisione della Corte d'appello di Genova che ha nuovamente respinto la sua richiesta di risarcimento in base alla legge sulla responsabilità civile dei magistrati per quanto successo nelle indagini sull'omicidio di Meredith Kercher, compiuto a Perugia, per il quale venne condannato in primo grado e poi definitivamente assolto. Lo ha detto all'ANSA commentando la decisione dei giudici del capoluogo ligure della quale riferisce Repubblica e legata alla non retroattività della norma. "Ci sono dei precedenti della Cassazione che ci danno ragione" ha detto Sollecito. "Non è solo una questione economica - ha aggiunto - ma il problema vero è che hanno devastato me e la mia famiglia e nessuno ci ha ancora chiesto scusa". La Corte di Genova si è occupata del procedimento per questioni procedurali. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Georgia, legge sugli "agenti stranieri": arresti in piazza e scontri in Parlamento

Le notizie del giorno | 16 aprile - Serale

Commissione Ue: Pieper rinuncia, ombre su von der Leyen a pochi mesi dalle elezioni