Lazio: Rocca, querelerò Orfini, la misura è colma

Degno epigono di una politica che ama rotolarsi nel fango
Degno epigono di una politica che ama rotolarsi nel fango
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Lazio Francesco Rocca presenterà una querela contro il deputato Pd Matteo Orfini a causa di una sua dichiarazione sul comitato della Croce Rossa di Frosinone. Lo rende noto lo stesso Rocca. "La tegola di cui parla Orfini è caduta sulla sua testa prima di rilasciare la dichiarazione che mi riguarda - afferma - È un degno epigono di una politica che ama rotolarsi nel fango e non manca all'appuntamento con le brutte figure, parlando di qualcosa che evidentemente non capisce. Mai ho amministrato il Comitato CRI di Frosinone che è stato gestito direttamente dai suoi legali rappresentanti - dice ancora Rocca - così come avviene per tutti i circa 700 Comitati della Croce Rossa Italiana che hanno assoluta autonomia patrimoniale e finanziaria. Mai sono stato denunciato dal presidente del Comitato di Frosinone per ammanchi, né da altri volontari. Su Frosinone a suo tempo intervenne il Consiglio Direttivo Nazionale della Cri che ne decise il commissariamento, a seguito di un'ispezione che rivelò comportamenti che vennero ritenuti inadeguati da parte del Presidente del Comitato. Peraltro, di recente, ho anche segnalato all'Ufficio Provinciale del Lavoro e ai Carabinieri, i comportamenti asseritamente vessatori che subivano i dipendenti del Comitato da parte del loro presidente locale, così come mi venivano riportati dagli stessi. Orfini, così come altri, non usino strumentalmente la Croce Rossa per cercare disperatamente di racimolare una manciata di voti. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Due anni di guerra in Ucraina: aiuti dall'Ungheria attraverso la Transcarpazia

Russia, corpo di Alexei Navalny consegnato alla madre

Houthi colpiscono una nave: enorme chiazza di petrolio nel Mar Rosso