EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Giornalisti oscurati su Twitter. La Commissione Ue chiede sanzioni

Il proprietario di Twitter Elon Musk
Il proprietario di Twitter Elon Musk Diritti d'autore Evan Agostini/AP
Diritti d'autore Evan Agostini/AP
Di Gianluca Martucci
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Musk accusa le persone coinvolte di stalking nei suoi confronti, ma la polizia di Los Angeles lo ha smentito in un primo momento

PUBBLICITÀ

La decisione del patron di twitter Elon Musk di sospendere i profili di alcuni giornalisti ha fatto andare la Commissione europea su tutte le furie. Spesso critici nei confronti della nuova politica del social network, i giornalisti coinvolti si sono visti oscurare i loro profili Twitter e sono stati accusati dal proprietario di Tesla di stalking per aver condiviso i dati della sua geolocalizzazione durante un viaggio a Los angeles con la sua famiglia

Sullo stesso social la vicepresidente della Commissione europea Věra Jourová ha chiesto di imporre sanzioni. "La linea rossa è stata superata, la legge sui servizi digitali in vigore nell'Unione europea richiede il rispetto della libertà dei media e dei diritti fondamentali, un obiettivo perseguito dalla legge europea sui media", ha detto la commissaria responsabile della Trasparenza e dei Valori.

La Commissione pretende che ci sia un rapporto chiaro tra le piattaforme e i loro utenti, in modo che non ci siano decisioni arbitrarie che favoriscono alcuni e penalizzano altri", ha detto un portavoce.

A capo di Twitter da fine ottobre, Musk continua a collezionare critiche. Per molti la sospensione dei giornalisti dal social "smentisce l'affermazione di Elon Musk di rendere Twitter la piattaforma della libertà di parola". A dirlo tra i tanti è la direttrice del Washington Post Sally Buzbee. Per la CNN la volatilità della politica di Twitter deve essere scrupolosamente osservata. Matt Binder, che lavora per il giornale di tecnologia Mashable, ha detto di essere stato oscurato da Twitter dopo aver condiviso un tweet di un suo collega della CNN. La polizia di Los Angeles non avrebbe riscontato nessun reato ai danni di Musk.  

Fervente difensore della libertà di espressione, con l'occhiolino rivolto alle autorità che vogliono un impegno maggiore nella moderazione dei contenuti illegali, Musk ha ripristinato gli account precedentemente oscurati, tra cui quello di Donald Trump.

Ma ha anche sospeso l'account di Kanye West dopo la pubblicazione di diversi messaggi ritenuti antisemiti, e si è rifiutato di consentire il ritorno sulla piattaforma del cospirazionista di estrema destra Alex Jones.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 21 maggio - Serale

Le notizie del giorno | 21 maggio - Pomeridiane

Le notizie del giorno | 21 maggio - Mattino