'Ndrangheta: gip, clan appoggiò candidato sindaco Pioltello

'Presunto boss invitò comunità pakistani e albanesi a votarlo'
'Presunto boss invitò comunità pakistani e albanesi a votarlo'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 12 DIC - Il presunto boss della locale di 'ndrangheta di Pioltello (Milano) Cosimo Maiolo, tra i 10 arrestati nel blitz di oggi della Polizia, avrebbe fatto "campagna elettorale" nel 2021 a favore del candidato sindaco per il centrodestra della cittadina Claudio Fina (non eletto) organizzando "un banchetto elettorale" anche per "l'aspirante assessore all'urbanistica Marcello Menni" e "invitando" le comunità di albanesi e pakistani a "votare per Fina e Menni", anche loro accusati "in concorso" di coercizione elettorale con aggravante mafiosa. Emerge dall'ordinanza del gip di Milano Fabrizio Filice nell'inchiesta del pm Paolo Storari. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: trovato morto in Spagna il pilota russo disertore Maksim Kuzminov

Gaza: il Wfp annuncia sospensione aiuti alimentari nel nord della Striscia

Le notizie del giorno | 21 febbraio - Mattino