Scritta antisemita: proseguono indagini, verifiche su uomo

La vicenda a Rimini. La donna, una 46enne, è in carcere
La vicenda a Rimini. La donna, una 46enne, è in carcere
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 11 NOV - Continuano le indagini della Digos per risalire agli autori della scritta antisemita apparsa ieri sulla facciata della sinagoga di Trieste. Gli investigatori hanno acquisito le immagini degli impianti di videosorveglianza installati nei pressi del tempio ebraico. A quanto si apprende, accertamenti si stanno concentrando su una persona, un uomo, che è stata ripresa dalle telecamere tra le 2 e le 3 del mattino di ieri e che ora deve essere identificata. La scritta "Gli ebrei sono i novi razzisti e fascisti" era stata disegnata sul muro perimetrale della sinagoga, lato via Donizetti. L'area, proprio per la presenza del luogo di culto, è vigilata. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Medio Oriente: l'Iran lancia centinaia di droni e missili verso Israele: ferito un bambino

Guerra in Ucraina: Berlino invia Patriot a Kiev, aumentano i bambini uccisi negli attacchi

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"