Guayaquil, detenuti trasferiti e controllo della prigione ripristinato

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Dolores Ochoa/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Gli agenti di Polizia sono stati affrontati da detenuti con pistole ed esplosivi

PUBBLICITÀ

Le autorità affermano che i detenuti previsti sono stati trasferiti ed è stato ripristinato il controllo della prigione di Guayaquil, in Ecuador.

Le ripetute violenze hanno indotto il presidente del Paese, Guillermo Lasso, a dichiarare lo stato di emergenza e il coprifuoco notturno in alcune province.

"È stato possibile trasferire i restanti detenuti in un carcere regionale - dice Guillermo Rodríguez, responsabile servizi penitenziari - ed è stato possibile riavere il controllo dell'area".

Dolores Ochoa/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
AP PhotoDolores Ochoa/Copyright 2022 The AP. All rights reserved

Gli agenti di Polizia sono stati affrontati da detenuti con pistole ed esplosivi.

L'Ecuador - un tempo vicino relativamente pacifico dei principali produttori di cocaina, Colombia e Perù - ha assistito a un'ondata di crimini violenti che le autorità ritengono imputabili alle battaglie sul territorio tra bande legate ai cartelli messicani.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ecuador: nuova rissa al penitenziario di Guayaquil, morti e feriti

Michigan, 10 anni di carcere per i genitori del 15enne che sparò nella sua scuola nel 2021

Ungheria: il portavoce del governo, "Salis non è un'eroina, difenderemo i magistrati"