EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Lite in famiglia: accoltellato dal padre, è fuori pericolo

Tragedia sfiorata nel Biellese. L'uomo fermato dai carabinieri
Tragedia sfiorata nel Biellese. L'uomo fermato dai carabinieri
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BIELLA, 26 OTT - Il padre ha inferto un colpo di coltello in pieno petto al figlio per poi darsi alla fuga, ma si è trattato di una ferita non grave. Risulta questa la dinamica della lite in famiglia avvenuta nell'abitazione del genitore, nel Biellese, a Valdilana. I toni si sono accesi ed è a questo punto che il figlio di 43 anni è stato raggiunto da una coltellata al petto. E' stata la madre a caricare il figlio sulla propria auto e a dirigersi in ospedale, avvertendo nel frattempo i carabinieri dell'accaduto. L'auto con madre e figlio è stata raggiunta dall'ambulanza all'altezza in un paese vicino, a Pray. E proprio qui i sanitari hanno medicato l'uomo per poi procedere con il ricovero nell' ospedale di Borgosesia (Vercelli). Le condizioni del 43enne erano meno gravi del previsto. Nel frattempo i carabinieri di Valdilana si sono messi sulle tracce del padre, che si era inizialmente allontanato. Una volta individuato è stato raggiunto e fermato, portato poi in caserma per le formalità di rito. Il coltello è stato posto sotto sequestro. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La notte di mezza estate: origine, adattamento cristiano e celebrazioni in tutto il mondo

Grecia: gli esperti mettono in guardia i turisti dai rischi delle ondate di calore

Russia: un anno fa l'ammutinamento del capo della Wagner Yevgeny Prigozhin